Home Gatti Salute dei Gatti Kit di pronto soccorso per il gatto: cosa deve contenere assolutamente

Kit di pronto soccorso per il gatto: cosa deve contenere assolutamente

In ogni casa in cui vive un pelosetto, è raccomandata la presenza di un kit di pronto soccorso: ecco cosa dovrebbe contenere.

Micio malato
Gatto con il collare elisabettiano (Fonte foto Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Ad essere vittime di incidenti domestici come ferite e ustioni possono essere non solo gli esseri umani, ma anche gli animali. Per questo, nell’armadietto delle medicine dovremmo avere pronto a disposizione un kit di pronto soccorso per i nostri animali domestici: scopriamo gli strumenti e le medicazioni essenziali per il gatto.

Gli incidenti domestici più comuni per il micio

Sebbene la nostra casa ci sembri un luogo sicuro, in realtà può nascondere molte insidie per il nostro gatto.

Pronto intervento per il micio
Kit di pronto soccorso per il gatto (Fonte foto Canva – Amoreaquattrozampe.it)

In primo luogo, in caso di balconi non recintati il micio potrebbe cadere giù, rischiando la vita.

Inoltre, anche giardini non adeguatamente protetti, da cui il quattro zampe riesce facilmente ad allontanarsi, costituiscono una minaccia per l’incolumità del felino: c’è il pericolo di essere investito o sbranato dai cani.

Insomma, sebbene i gatti siano animali agili e risultino dei provetti cacciatori, non è esattamente vero che hanno sette vite a disposizione. Per questo, sta a noi proteggerli e far sì che la loro vita sia sicura e serena.

Tra gli incidenti domestici più comuni per il micio c’è l’ingestione di alimenti tossici. Inoltre, il quattro zampe potrebbe bruciarsi o ustionarsi. O ancora, infilare le zampe in una presa della corrente scoperta, rischiando di prendere la scossa.

Prevenire è meglio che curare: per questo, si consiglia di ispezionare attentamente ogni angolo della propria abitazione, cercando di ridurre al minimo i rischi per il micio.

Anche custodire un kit di pronto soccorso per il gatto è utile: qualora il peloso si faccia male, potremo intervenire tempestivamente, tamponando la situazione in attesa di raggiungere il veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Ustioni e scottature nel gatto: riconoscerle, prevenirle e curarle

Kit di pronto soccorso per il gatto: cosa non può mancare

Quali medicinali non possono mancare nel kit di pronto soccorso per il gatto? Si tratta di uno strumento utile per far fronte alle emergenze.

Per questo, non potrà essere sprovvisto di garze, fasce e disinfettante, nel caso in cui ci sia bisogno di pulire e igienizzare una ferita.

Inoltre, all’interno della cassetta di pronto soccorso dovrebbero esserci:

  • Guanti sterili;
  • Siringhe per la somministrazione di farmaci salvavita, prescritti dal veterinario;
  • Cerotti adesivi;

Potrebbe interessarti anche: Rimedi naturali per i graffi del gatto: cosa mettere sulla ferita senza rischi

  • Acqua ossigenata;
  • Soluzione fisiologica;
  • Cotone idrofilo.

Come abbiamo anticipato, tra i principali incidenti domestici che colpiscono il micio ci sono ustioni e bruciature, ma anche colpi di calore.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Per questo, il ghiaccio secco può rivelarsi utile per abbassare la temperatura dell’animale. Per intervenire tempestivamente qualora si verifichi la condizione opposta – e quindi in caso di ipotermia nel gatto – la scatola dovrebbe essere provvista anche di una coperta termica.

Infine, le pinzette non devono mancare nel kit di pronto soccorso per il felino: sono indispensabili per rimuovere spine, schegge, forasacchi e zecche dalla cute dell’animale.