Home Gatti Salute dei Gatti Paralisi da morso di zecca nel gatto: sintomi e terapia della sindrome

Paralisi da morso di zecca nel gatto: sintomi e terapia della sindrome

I felini sono spesso a rischio di contrarre patologie dai parassiti. Vediamo cos’è la paralisi da morso di zecca nel gatto e i sintomi da osservare. 

paralisi da morso di zecca nel gatto
(Foto Adobe Stock)

Sebbene i felini non siano animali da passeggio come i cani, alcuni di essi possono trascorrere parte della giornata all’aperto in giardino.

Proprio stando all’aperto il gatto rischia di contrarre alcune patologie, soprattutto a contatto con parassiti come la zecca. Nel seguente articolo vedremo insieme cos’è la paralisi da morso di zecca nel gatto e quali sono i sintomi da non sottovalutare.

Paralisi da zecca nel gatto: cause e sintomi

Quando adottiamo un felino, prendiamo l’impegno di prenderci cura di lui in ogni istante della sua vita.

gatto si gratta
(Foto Pexels)

Tuttavia prendersi cura di un animale non significa solo nutrirlo o portarlo regolarmente dal veterinario, ma anche prevenire alcune situazioni, come per esempio il morso della zecca.

Quest’ultima infatti, oltre a trasmettere determinate patologie, anche pericolose per il Micio, può causare una paralisi da morso nel felino.

Ciò accade quando la zecca, principalmente femmina, morde il nostro amico peloso, iniettando all’interno del suo sangue una tossina che può portare vari sintomi.

Tale tossina che possiamo trovare nelle specie di zecche Dermacentor e Amblyomma, può compromettere il sistema nervoso del Micio provocando la paralisi.

I principali sintomi della paralisi da morso di zecca nel gatto, che non bisogna assolutamente sottovalutare, sono:

Potrebbe interessarti anche: Anaplasmosi nel gatto: cause, sintomi e cura della febbre da zecca

Paralisi da morso di zecca nel gatto: diagnosi e trattamento

Nel caso in cui il gatto presenti uno o più sintomi elencati nel paragrafo precedente, è necessario contattare il proprio veterinario.

gatto dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

Quest’ultimo effettuerà principalmente una visita fisica completa. In quanto l’azione principale per la cura del Micio consiste nell’evidenziare e togliere la zecca dal gatto e disinfettare la parte colpita.

Inoltre, dato che la tossina entra in circolo dopo poche ore, lo specialista potrebbe somministrare liquidi in via endovenosa, in caso di disidratazione o prescrivere farmaci per bloccare gli effetti della tossina sul sistema nervoso del gatto.

Nel caso in cui il felino sia in gravi condizioni, potrebbe essere utile il ricovero in ospedale. Se il gatto presenta una paralisi respiratoria, è opportuno che il veterinario intervenga immediatamente in quanto se non curata può causare la morte del nostro amico peloso entro 5 giorni.

Potrebbe interessarti anche: Antiparassitario sul gatto: come si applica? Tutto quel che c’è da sapere

Per questo motivo è molto importante la prevenzione, quindi è necessario applicare al proprio Micio un antiparassitario.