Home Gatti Salute dei Gatti Rimedi naturali per gli acari dei gatti: come curare micio

Rimedi naturali per gli acari dei gatti: come curare micio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42
CONDIVIDI

Molto spesso ci ritroviamo ad affrontare il problema dei parassiti nel felino. Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali per gli acari nei gatti. 

rimedi naturali per gli acari nei gatti
(Foto Adobe Stock)

Nonostante i gatti siano animali indipendenti hanno sempre e comunque bisogno delle attenzioni e delle cure del proprio umano. Molte persone, quando il proprio micio non presenta una malattia grave, cercano rimedi naturali per curarlo.

Una delle patologie frequenti nei felini è la presenza di acari sulla sua pelle o nelle sue orecchie. Vediamo insieme quali sono i rimedi naturali per gli acari nei gatti.

Acari nei gatti: cosa fare e rimedi naturali

prurito nel gatto
(Foto Adobe Stock)

Come detto in precedenza gli acari sono parassiti e possono attaccare la pelle del felino, si nutrono del cerume nel caso in cui si trovino nell’orecchio del micio, o del sangue, nel caso in cui gli acari siano presenti tra le dita o le zampe del gatto.

Prima di trattare il vostro gatto per gli acari, è necessario essere sicuri che questi ultimi siano presenti. Come? Basta osservare il proprio micio e notare eventuali sintomi come:

  • Prurito nel gatto
  • Il gatto si lecca tra le dita
  • Liquido nero nell’orecchio del micio

Nel caso in cui il vostro amico peloso presenti uno di questi sintomi è necessario contattare un veterinario. Quest’ultimo con un’accurata visita potrà accertarsi della presenza di acari o meno. Inoltre lo specialista sarà in grado di comunicarvi se il gatto può essere trattato con rimedi naturali o se l’infezione nel micio è così grave da ricorrere ad un’acaricida chimico.

Potrebbe interessarti anche: Acariasi nel gatto: le cause, i sintomi e il trattamento

Rimedi naturali per gli acari nel gatto

Prurito nel micio
(Foto Adobe Stock)

I rimedi naturali utili per il trattamento degli acari nel gatto sono:

Olio essenziale di Tea tree

Nel caso in cui il gatto che è infestato dagli acari e non presenta ferite cutanee dovute al forte prurito, potrete applicare delle gocce di olio essenziale di tea tree sulla zona interessata. Nel caso in cui sono presenti delle ferite, è opportuno miscelare gocce di tea tree con un olio di base, che può essere di argan o mandorle dolci. E’ consigliato applicare quest’olio tutti i giorni finché non vi è la scomparsa dei sintomi.

Olio di mandorle e vitamina E

Un altro rimedio naturale efficace per il trattamento degli acari nel gatto, è l’utilizzo dell’olio di mandorle con l’aggiunta di vitamina E, facilmente acquistabile in farmacia. Tali gocce devono essere applicate sulla zona infestata un giorno sì e un giorno no per 6 giorni.

Olio di mais 

L’olio di mais ha la caratteristica di cicatrizzare le ferite e di uccidere gli acari, per questo motivo è molto efficace per tale trattamento. Prima di applicarlo con un cotone idrofilo sulla zona interessata, tamponando, è opportuno pulire la ferita.

Aglio tritato 

Potrebbe sembrare strano ma anche l’aglio che è un alimento dannoso per il gatto, può aiutare micio nel trattamento degli acari. Prendete l’aglio tritatelo e aggiungetelo nell’olio d’oliva ben caldo e lasciato per lì per tutta la notte. Dopodiché applicate delle gocce d’olio sulla zona interessata, lasciatela agire e rimuovetela con una garza sterile.

Prevenire gli acari nel gatto

L’unica prevenzione per gli acari nel gatto è il trattamento antiparassitario. Per questo motivo è importante portare spesso il gatto dal veterinario. Nel caso in cui il vostro micio vive in casa e non ha contatti con l’esterno tale trattamento può essere effettuato anche solo ogni 3 mesi. Se invece il vostro micio ama girare per le strade sarebbe opportuno effettuare il trattamento antiparassitario più volte.

Marianna Durante