Home Gatti Salute dei Gatti Salute del gatto Himalayano: le malattie comuni di questa razza

Salute del gatto Himalayano: le malattie comuni di questa razza

Sapere le info sulla salute del nostro micio è indispensabile per garantirgli una lunga vita: ecco le malattie comuni del gatto Himalayano.

salute himalayano
(Fonte Instagram)

Il gatto Himalayano è un felino dall’aspetto affascinante e magnetico. Proprio per via di alcune loro caratteristiche fisiche, però, i mici di questa razza risultano maggiormente predisposti all’insorgenza di patologie di natura ereditaria. Quali sono le malattie comuni del gatto Himalayano? Scopriamo insieme sintomi, cause e trattamenti.

Le malattie comuni del gatto Himalayano

L’Himalayan Persian è un micio tendenzialmente longevo e in buona salute.

differenza himalayano ragdoll
(Foto Instagram)

La durata media degli esemplari di questa razza è compresa tra i 10 e i 15 anni. Per via della loro parentela con il Persiano, da cui hanno ereditato la conformazione particolare del muso, questi mici presentano patologie e disturbi analoghi.

Tra le malattie comuni del gatto Himalayano rientrano:

  • Malattia del rene policistico;
  • Cardiomiopatia ipertrofica;
  • Atrofia progressiva della retina;
  • Criptorchidismo

Malattia del rene policistico

La malattia del rene policistico apre la lista delle malattie comuni nel gatto Himalayano.

salute gatto himalayano
(Foto Pexels)

Si tratta di una patologia di natura ereditaria, che comporta la comparsa di piccole cisti su uno o entrambi i reni.

Inizialmente, le neoformazioni non provocano particolari disturbi e la malattia è asintomatica. Con il passare del tempo, tuttavia, le cisti aumentano di volume e causano la progressiva perdita di funzionalità renale.

Tra le principali manifestazioni di questa patologia ci sono:

  • Nausea;
  • Dimgragrimento;
  • Alitosi;
  • Disidratazione;
  • Aumento della sete e della frequenza della minzione.

Sfortunatamente, ad oggi non esiste una cura per la malattia del rene policistico. Per questo, la prevenzione è fondamentale.

Non solo si consiglia di sottoporre il proprio amico a quattro zampe al test genetico per individuare la patologia e a regolari ecografie per monitorare lo stato dei reni, ma anche di impedire la riproduzione agli individi che ne sono affetti.

Cardiomiopatia ipertrofica

La cardiomiopatia ipetrofica è tra le malattie comuni del gatto Himalayano.

himalayano
(Foto Adobe Stock)

Si tratta di una patologia cardiaca che colpisce nello specifico il ventricolo sinistro, causandone l’ispessimento e, di conseguenza, la riduzione del lume ventricolare.

Ciò altera il normale flusso sanguigno, causando la comparsa di sintomi come:

  • Soffio cardiaco;
  • Dispnea;
  • Fatica;
  • Aumento del battito cardiaco.

Non esiste una cura risolutiva per tale patologia. L’unica modalità di intervento consiste nel monitorare regolarmente la salute del micio, attraverso controlli ecocardiografici ed elettrocardiogrammi.

Per le razze a rischio è disponibile un test genetico a cui sottoporre il micio, in modo da individuare tempestivamente la patologia.

Potrebbe interessarti anche: Criptorchidismo dei gatti: diagnosi, conseguenze e trattamento

Atrofia progressiva della retina

Tra le malattie comuni del gatto Himalayano rientra l’atrofia progressiva della retina.

salute gatto himalayano
(Foto Instagram)

Questa patologia provoca una degenerazione delle cellule della retina, fino a comportare definitivamente la cecità nel gatto.

Solitamente, i sintomi con cui tale malattia si manifesta appaiono in maniera chiara ed inequivocabile intorno al quinto anno di vita del micio. Tra questi rientrano:

  • Anomalie della retina;
  • Cecità notturna;
  • Perdita della visione centrale o periferica;
  • Eccessiva sensibilità alla luce.

Gli esemplari di questa razza, a causa del muso brachicefalo, risultano predisposti a ulteriori disturbi oculari a causa dell’eccessiva secrezione, che li espongono al rischio di infezioni.

Per questo, è fondamentale pulire periodicamente gli occhi del Persian Himalayan. Per sapere come fare e scoprire tutto ciò che riguarda la cura del gatto Himalayano, consulta questo articolo.

Potrebbe interessarti anche: Atrofia progressiva della retina nel gatto: cos’è, sintomi e cause

Criptorchidismo

Infine, il criptorchidismo chiude l’elenco delle malattie comuni nel gatto Himalayano.

salute gatto himalayano
(Foto Adobe Stock)

Con questo termine si indica una patologia dell’apparato genitale del micio: uno o entrambi i testicoli dell’animale non scendono nello scroto, ma rimangono all’interno dello stomaco.

Se non si interviene, questa condizione rischia di causare la comparsa di patologie come:

  • Cancro ai testicoli;
  • Torsione testicolare.

L’unico modo di risolvere il problema consiste nella castrazione del micio. Questo intervento risulta leggermente più complesso di una normale procedura operatoria di sterilizzazione.

Tuttavia, si tratta di un intervento di routine, con elevatissime percentuali di riuscita.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci