Home Gatti Salute dei Gatti Salute del gatto Giavanese: le malattie comuni della razza

Salute del gatto Giavanese: le malattie comuni della razza

Sapere tutto sulla salute del proprio pelosetto è fondamentale: ecco la lista completa delle malattie comuni del gatto Giavanese.

malattie comuni gatto giavanese (1)
(Foto Adobe Stock)

Individuare e curare tempestivamente una patologia può fare la differenza per il nostro amico a quattro zampe. Come accorgersi che il micio sta male? I gatti tendono a nascondere e a dissimulare il dolore. Per questo, è importante sapere tutto sulla salute del proprio micio, in modo da intervenire prontamente. Scopriamo insieme quali sono le malattie comuni nel gatto Giavanese.

Malattie comuni del gatto Giavanese

Il Giavanese, anche noto come gatto Mandarino, è un micio che gode di buona salute.

gatto-giavanese
(Foto Instagram)

Tendenzialmente forte e di robusta costituzione, questo micio ha una durata della vita compresa tra i 10 e i 20 anni, con una media di circa 15 anni.

In ogni caso, oltre a essere esposto all’insorgenza di malattie che insorgono comunemente in tutti i felini domestici, questo quattro zampe può sviluppare delle patologie di natura genetica, che si trasmettono per via ereditaria da una generazione all’altra.

Tra le malattie comuni del gatto Giavanese ci sono:

  • Amiloidosi renale;
  • Atrofia progressiva della retina.

Oltre alle patologie genetiche che potrebbero colpire questa razza, nel micio dell’isola di Giava possono insorgere anche disturbi comuni in tutti i felini domestici.

Alcuni esempi? Allergie, infezioni, irritazioni cutanee e patologie del cavo orale. Per questo, la pulizia del nostro amico a quattro zampe è fondamentale. Per scoprire come prenderti cura al meglio del gatto Giavanese, consulta questo articolo.

Potrebbe interessarti anche: Atrofia progressiva della retina nel gatto: cos’è, sintomi e cause

Amiloidosi renale

L’amiloidosi renale rientra tra le malattie comuni del gatto Giavanese.

gatto-giavanese
(Foto Instagram)

Si tratta di una patologia degenerativa a carico dei reni, che può rivelarsi molto difficile da scovare e diagnosticare.

Essa è causata da un accumulo di proteine, che l’organismo non riesce ad eliminare correttamente.

Le conseguenze più gravi della malattia sono il blocco renale e la morte. Per questo, è indispensabile prestare attenzione ai seguenti sintomi:

  • Letargia;
  • Perdita di peso;
  • Proteinuria;
  • Ipertensione;
  • Ascite;
  • Comparsa di edemi periferici.

Le terapie ad oggi praticabili sono incentrate a rallentare la progressione della malattia.

Tra le più efficaci rientrano trattamenti a base di cellule staminali, chemioterapia e trapianti di midollo osseo. L’arma migliore, in ogni caso, rimane la prevenzione.

Infatti, è necessario che gli animali affetti dalla patologia genetica siano interdetti dalla riproduzione.

Potrebbe interessarti anche: Amiloidosi nel gatto: sintomi, diagnosi e cure terapeutiche

Atrofia progressiva della retina

Infine, chiude l’elenco delle malattie comuni nel gatto Giavanese l’atrofia progressiva della retina.

gatto-giavanese
(Foto Instagram)

Si tratta di una patologia oculare degenerativa, che può colpire uno o entrambi gli occhi del micio.

Quali sono i segni clinici che ci permettono di individuarla tempestivamente? Purtroppo le cellule della retina iniziano a perdere la loro funzionalità tra i primi 2 mesi di vita e i 3 anni dell’animale.

Gli effetti della compromissione della vista del felino, però, risultano evidenti solo a partire dal quinto anno di vita del pelosetto. Tra questi rientrano:

  • Ipersensibilità alla luce;
  • Obesità nel gatto;
  • Dilatazione delle pupille;
  • Cecità notturna;
  • Perdita della visione periferica o centrale.

Sfortunatamente, non esiste una cura risolutiva per questa patologia. L’unica modalità di intervento consiste nel far sì che il gatto Giavanese possa tempestivamente abituarsi alla sua nuova condizione.

Come? Allestendo un ambiente sicuro e accogliente, in cui il felino abbia a portata di zampa tutto il necessario per vivere serenamente al vostro fianco.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Laura Bellucci