Home Gatti Salute dei Gatti Salute del Mandalay: l’elenco delle malattie comuni nella razza

Salute del Mandalay: l’elenco delle malattie comuni nella razza

Quali sono le malattie più comuni che colpiscono il Mandalay? Ecco cosa sapere sulla salute di questi mici, per proteggerli al meglio.

Malattie comuni Mandalay
(Foto Instagram)

Conoscere tutto sulla salute del nostro amico a quattro zampe può davvero fare la differenza: riuscire ad individuare tempestivamente determinate patologie, infatti, è fondamentale per il benessere e la longevità del gatto. Scopriamo insieme quali sono le malattie comuni nel Mandalay e come curarle.

Malattie comuni nel Mandalay: ecco quali sono

Gli esemplari di questa razza sono di robusta costituzione e tendono a godere di buona salute.

Mandalay
(Foto Instagram)

Nonostante, infatti, derivino dal Burmese, non hanno ereditato da questo felino le patologie genetiche che più frequentemente lo colpiscono.

La varietà del suo patrimonio genetico, infatti, dipende dai mici senza pedigree con cui gli esemplari di questa razza sono stati fatti accoppiare per dar vita al Mandalay.

Longevi e sani, questi pelosetti hanno una durata media della vita compresa tra i 13 e i 15 anni.

Questo non impedisce, però, che possano essere colpiti da alcuni disturbi.

Tra le malattie comuni nel Mandalay, in particolare, rientrano le patologie che solitamente insorgono in tutti i felini domestici, come:

  • Allergia;
  • Infezioni;
  • Disturbi urinari.

Allergia

L’allergia rientra tra le malattie comuni nei gatti, compreso il Mandalay.

Mandalay alimentazione
(Foto Instagram)

Si tratta di un disturbo le cui cause non sono ancora note. Il sistema immunitario del micio, venendo a contatto con una sostanza apparentemente innocua, scatena una serie di reazioni di difesa, percependola come una minaccia.

I sintomi con cui l’allergia si manifesta sono:

  • Prurito;
  • Irritazione cutanea;
  • Rossore;
  • Difficoltà di respirazione;
  • Gonfiore.

I fattori scatenanti dell’allergia sono molteplici e vanno dal cibo alla polvere.

Da non sottovalutare, poi, il potenziale effetto allergico del morso di pulci e zecche.

Per questo, prendersi cura al meglio del Mandalay, applicando regolarmente l’antiparassitario al gatto, è indispensabile per proteggere la sua salute.

Potrebbe interessarti anche: Cistite nel gatto: sintomi, cura e prevenzione dell’infezione urinaria

Infezioni

Tra le malattie comuni nel Mandalay non possono mancare le infezioni.

Differenza Mandalay Ceylon
(Foto Instagram)

Si tratta di disturbi di varia natura, che possono essere causati dalla proliferazione di virus, funghi o batteri.

L’infezione può essere topica – e colpire, quindi, una specifica parte del corpo del micio -, come nel caso della congiuntivite e dell’otite; oppure, può essere colpito l’intero sistema immunitario del gatto, come nel caso della leucemia virale felina.

In questo caso, ad essere compromesso è tutto l’organismo dell’animale.

Laddove possibile, si raccomanda di sottoporre il micio ad una profilassi completa, così da evitare l’insorgenza di patologie che potrebbero mettere a rischio la sua stessa vita.

Potrebbe interessarti anche: Leucemia felina: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Disturbi urinari

Infine, i disturbi urinari chiudono l’elenco delle malattie comuni nel Mandalay.

Adottare Mandalay
(Foto Instagram)

All’interno di questa categoria rientrano patologie come la cistite e i calcoli, che se non adeguatamente trattati possono determinare l’insorgenza di pericolose complicazioni, come un blocco urinario.

Come si manifestano questi disturbi? Il micio che ne è affetto tende a mostrare i seguenti sintomi:

  • Difficoltà a urinare;
  • Sangue nelle urine;
  • Minzione incompleta e frequente;
  • Dolore durante la minzione.

Non appena individuati i primi segnali di malessere nell’animale, è fondamentale rivolgersi al veterinario, prelevando un campione di urine del micio.

La sua analisi, infatti, sarà indispensabile al fine di individuare una corretta diagnosi e, di conseguenza, la cura più efficace.