Home Gatti Salute dei Gatti La sfingomielinosi nel gatto: cause, sintomi e rimedi della malattia di Niemann...

La sfingomielinosi nel gatto: cause, sintomi e rimedi della malattia di Niemann Pick

La sfingomielinosi è una patologia estremamente grave, e che generalmente conduce il gatto alla morte in poco tempo.

La sfingomielinosi nel gatto
(Foto Adobe Stock)

In medicina, ed il campo della veterinaria non fa di certo eccezione, la migliore arma è rappresentata dalla prevenzione. Ma spesso non basta. Malattie ereditarie, verso le quali l’organismo è predisposto, non si possono evitare. Ed alcune di esse sono estremamente gravi, come la sfingomielinosi, che può condurre il gatto alla morte in poco tempo.

Che cos’è e quali sono le cause

La sfingomielinosi è una malattia ereditaria, che consiste in un aumento anomalo di sfingomielina, glicolipidi e colesterolo, e può colpire anche il gatto.

gatto dal veterinario
(Foto Pinterest)

La patologia è nota anche come malattia di Niemann-Pick, ovvero i cognomi dei due medici (il primo pediatra, il secondo patologo) che per prima ne descrissero gli effetti.

La sfingomielina, a causa della mancanza dell’enzima sfingomielinasi, va ad accumularsi in organi quali milza, fegato, polmoni, reni, intestino, nonché all’interno delle cellule del sistema nervoso dell’animale.

Come detto, la patologia è ereditaria, ma si registra la maggior predisposizione all’insorgenza della medesima in alcune razze specifiche, quali il Siamese, il Balinese, il Giavanese e l’Orientale.

Potrebbe interessarti anche: Malattie neurologiche nel gatto: sintomi da non sottovalutare

I sintomi della sfingomielinosi nel gatto

I sintomi della sfingomielinosi si manifestano precocemente nel gatto, comparendo tra i due ed i cinque mesi di età.

gattino gatto
(Foto Adobe Stock)

Tra i segni clinici sono riscontrabili diversi disturbi neurologici: tra i vari l’atassia del gatto (ovvero una camminata scoordinata), la perdita di equilibrio, l’ipermetria (passo alto), tremori al capo, ingrossamento anomalo di alcuni organi quali il fegato e la milza.

Potrebbe interessarti anche: Dermatomiosite nel gatto: cause, sintomi e cura della patologia

Aspettative di vita del felino

In presenza dei suddetti sintomi è necessario attivarsi tempestivamente ed allertare il proprio veterinario di fiducia.

malattie dei polmoni nel gatto
(Foto Adobe Stock)

Il professionista procederà a diagnosticare la sfingomielinosi sottoponendo il gatto a test clinici volti ad evidenziare la mancanza dell’enzima sfingomielinasi in vari organi, come ad esempio il fegato.

Purtroppo, ad oggi, non vi sono cure significative per combattere la patologia. Una volta manifestatisi in età precoce i suddetti sintomi, la situazione volge in senso peggiorativo, con lo sviluppo di una paralisi progressiva.

La morte colpisce entro l’anno di età la maggior parte dei gatti affetti da  sfingomielinosi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.