Home Gatti Salute dei Gatti Tumori all’orecchio del gatto: sintomi, cause e trattamento

Tumori all’orecchio del gatto: sintomi, cause e trattamento

I felini presentano spesso patologie davvero gravi di cui non dobbiamo sottovalutarne i segnali. Ecco quali sono i sintomi dei tumori all’orecchio del gatto.

tumori all'orecchio del gatto
(Foto Adobe Stock)

I nostri amici a quattro zampe possono soffrire di varie patologie nel corso degli anni, alcune gravi, altre meno gravi. I felini possono soffrire anche di varie tipologie di tumori, che possono colpire ogni parte del corpo del Micio.

Alcuni di questi tumori possono infatti colpire il condotto uditivo del nostro amico peloso. Vediamo insieme quali sono i sintomi da non sottovalutare dei tumori all’orecchio del gatto.

Tumori all’orecchio del gatto: cause e sintomi

È possibile riscontrare i tumori all’orecchio del gatto sia all’interno che all’esterno del condotto uditivo, solo raramente il tumore può colpire l’orecchio medio del Micio.

gatto veterinario
(Foto Pexels)

I tumori più comuni che possono colpire l’orecchio della nostra palla di pelo sono: tumore del condotto uditivo e il carcinoma a cellule squamose.

I principali sintomi del carcinoma a cellule squamose sono:

  • Ulcere sanguinanti sull’orecchio
  • Piaghe rosse sui bordi dell’orecchio
  • “Scomparsa” delle punte dell’orecchie (in caso di piaghe più grandi)
  • Piaghe sul viso (raramente)

Mentre i sintomi da osservare in caso di tumore al condotto uditivo sono:

  • Cattivo odore dell’orecchio
  • Rigonfiamento
  • Secrezione dell’orecchio
  • Ascesso drenante sotto l’orecchio
  • Sordità nel gatto

Inoltre, bisogna fare attenzione anche ai comportamenti del proprio amico a quattro zampe, infatti in questo caso il gatto potrebbe grattarsi l’orecchio o scuotere la testa.

Nel caso in cui il tumore colpisca l’orecchio interno del felino, potrebbero presentarsi ulteriori sintomi, come:

Sebbene siano sconosciute le cause del tumore del condotto uditivo nel felino, il carcinoma a cellule squamose è causato solitamente da un’eccessiva esposizione al sole (ai raggi UV). Per questo motivo possiamo facilmente riscontrare tale tumore nei gatti bianchi e in quelli che hanno le orecchie bianche.

Potrebbe interessarti anche: Acari nelle orecchie del gatto: sintomi, cura e possibile contagio

Tumori all’orecchio del gatto: diagnosi e trattamento

Per diagnosticare il tumore all’orecchio del felino, il veterinario effettuerà come primo esame, un esame fisico per evidenziare eventuali piaghe presenti sul resto del corpo.

gatto dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

Dopodiché lo specialista potrebbe effettuare i seguenti esami:

  • Emocromo completo
  • Analisi delle urine
  • Profilo biochimico

Inoltre il veterinario potrebbe effettuare radiografie al torace o al cranio del Micio per evidenziare la presenza di anomalie. Nel caso in cui lo specialista sospetti un tumore all’orecchio interno del gatto, potrebbe effettuare un esame otoscopico profondo, una risonanza magnetica, una TC o una biopsia.

Una volta diagnosticato il tipo di tumore che ha colpito il Micio, il veterinario prescriverà il trattamento adatto.

Trattamento carcinoma a cellule squamose

In presenza di un’ulcera piccola, lo specialista può congelare quest’ultima ed eliminarla con la chirurgia, nel caso in cui l’ulcera fosse grande e vi siano piaghe, lo specialista effettuerà l’intervento chirurgico più invasivo.

Durante l’operazione viene rimossa l’area esterna dell’orecchio del felino e raramente può essere rimossa una parte del condotto uditivo.

Potrebbe interessarti anche: Malattie dell’orecchio del gatto: piccole infezioni e patologie gravi

Trattamento tumore condotto uditivo

In questo caso il trattamento eseguito da uno specialista esperto è il trattamento chirurgico. Quest’ultimo consiste nella rimozione completa del condotto uditivo e nella pulizia dell’orecchio interno.

Nel caso in cui non sia possibile eliminare l’intero tumore, possono essere utilizzate le radiazioni per rallentare la sua crescita.