Home Gatti Salute dei Gatti Uroaddome nel gatto: cause, sintomi e trattamento

Uroaddome nel gatto: cause, sintomi e trattamento

Uroaddome nel gatto: condizione che se non trattata in tempo può causare la morte di Micio. Vediamo di cosa si tratta e quali sono i sintomi da non sottovalutare.

uroaddome nel gatto
(Foto Unsplash)

Quando decidiamo di adottare un felino, dobbiamo essere consapevoli di prenderci cura di lui. Oltre a nutrirlo nel migliore dei modi, è necessario fare attenzione anche ai piccoli cambiamenti comportamentali o fisici che Micio può presentare improvvisamente.

Infatti proprio questi cambiamenti possono farci capire quando il nostro amico a quattro zampe sta male e ha bisogno del nostro aiuto. Vediamo qui di seguito cos’è l’uroaddome nel gatto, quali sono le sue cause e soprattutto quali sono i sintomi da non sottovalutare.

Uroaddome nel gatto: cause e sintomi

L’uroaddome nel gatto consiste nella presenza di urina nell’addome dovuta alla rottura o alla lesione di uno degli organi che compongono l’apparato urinario, ossia i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra.

Alimentazione del micio con pancreatite
(Foto Pexels)

Essendo l’urina costituita da rifiuti eliminati dal flusso sanguigno, potrebbe irritare il rivestimento dell’addome del Micio. Per questo motivo è molto importante diagnosticare e trattare l’uroaddome tempestivamente.

Le cause principali di tale condizione sono davvero tante, tra cui:

  • Trauma da incidente d’auto;
  • Tumore alle vie urinarie;
  • Blocco urinario;
  • Lesione causata da un intervento medico.

Inoltre i felini che presentano una malattia del tratto urinario inferiore, hanno più probabilità di soffrire di tale condizione.

Sintomi da non sottovalutare

Come detto in precedenza è molto importante trattare l’uroaddome nel Micio il più presto possibile. Per fare ciò è necessario saper riconoscere i segnali della presenza di tale disturbo nel nostro amico peloso. I sintomi da non sottovalutare sono:

Nei casi più gravi di uroaddome, il Micio potrebbe presentare tachicardia, polso debole e respiro affannoso. Se il vostro amico peloso presenta uno o più sintomi sopraelencati, è opportuno contattare il proprio veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Calcoli urinari nel gatto: sintomi, diagnosi e i trattamenti

Uroaddome nel gatto: diagnosi e trattamento

Per diagnosticare l’uroaddome nel gatto, il veterinario effettuerà in primis un esame fisico completo.

gatto dal veterinario
(Foto Pinterest)

Dopodiché effettuerà altri esami come:

  • Analisi del sangue;
  • Analisi delle urine;
  • Ecografia.

Inoltre lo specialista effettuerà un’addominocentesi, ossia con una siringa preleverà il liquido presente nell’addome del Micio, per essere sicuro che si tratti di urina.

Potrebbe interessarti anche: Ostruzione urinaria nel gatto, che cos’è? Cause e possibili rischi per Micio

Verrà effettuata anche una coltura batterica delle urine per evidenziare eventuali batteri nella pipì di Micio che potrebbero causare altri problemi all’addome del gatto.

L’uroaddome nel gatto, è un’emergenza medica, quindi verrà trattata come tale. Verranno inizialmente somministrati al Micio dei liquidi per via endovenosa, e se necessario, verrà inserito un catetere per eliminare l’eccesso di urina dall’addome del gatto.

Nel momento in cui verrà evidenziata la lesione che ha causato la fuoriuscita dell’urina nell’addome, il veterinario passerà all’intervento chirurgico. Nel caso in cui sia stata evidenziata un’infezione batterica lo specialista provvederà alla prescrizione di antibiotici.

Successivamente è compito del genitore umano del Micio prendersi cura di quest’ultimo. Basta seguire tutte le indicazione che il veterinario comunicherà quando manderà il gatto a casa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante