Home Gatti Salute dei Gatti Vitiligine nel gatto: sintomi della malattia genetica

Vitiligine nel gatto: sintomi della malattia genetica

La vitiligine nel gatto è una rara malattia che può colpire i nostri amici a quattro zampe. Vediamo insieme di cosa si tratta.

vitiligine gatto
(Foto Pinterest)

Quando si adotta un gatto e si decide di condividere la propria vita con lui, il primo pensiero è renderlo felice ma soprattutto tenerlo in salute.

Potremmo notare con il passare del tempo dei cambiamenti del colore della pelle o del pelo del micio. Potrebbe trattarsi di vitiligine. Vediamo insieme di cosa si tratta e se bisogna preoccuparsi.

Vitiligine nel gatto: come si manifesta e quali sono le cause

La vitiligine è una patologia rara che può colpire i cani, ma anche i gatti.

gatto
(Foto Pinterest)

Questa malattia colpisce principalmente la pelle dell’animale, provocandogli macchie, ma è possibile notare anche peli bianchi sul mantello del gatto.

Ma perché accade ciò? È importante sapere che la pelle del gatto, contiene delle cellule, i melanociti. Questi ultimi producono un pigmento molto importante che dà il colore alla pelle e ai peli dell’animale, ossia la melanina.

Quando la melanina non viene più prodotta, perché le cellule vengono distrutte o muoiono, vi è la presenza della vitiligine.

Quest’ultima, secondo molti scienziati, è ereditaria e può essere classificata in due tipi:

  • Focale: colpisce solo una parte del corpo del micio;
  • Generalizzata: vi è la presenza di più macchie bianche sul corpo del gatto.

Questa malattia pur essendo genetica, non è visibile alla nascita del gatto, ma le macchie si presentano con il passare del tempo.

È facilmente notabile la vitiligine in un gatto nero. Tuttavia questa patologia può colpire i gatti con il pelo di qualsiasi colore. Inoltre c’è una razza di gatto specifica che ha più probabilità di ereditare questa patologia, ossia il gatto Siamese.

Potrebbe interessarti anche: I colori del pelo del gatto: i più comuni, i più particolari e da cosa dipendono

Vitiligine nel gatto: diagnosi

Nel caso in cui il vostro amico a quattro zampe presenti all’improvviso macchie bianche sul corpo è opportuno andare dal veterinario.

Quest’ultimo tramite una visita e un esame istologico delle zone prive di melanina, può diagnosticare la vitiligine nel gatto.

Potrebbe interessarti anche: Gatto nero affetto dalla vitiligine diventa bianco

Tuttavia questa patologia non è grave, in quanto è indolore per il nostro amico a quattro zampe. Si tratta più che altro di un problema estetico del micio.

Quindi se il vostro amato felino presenta macchie sul suo mantello o sulla sua pelle, non preoccupatevi.

Marianna Durante