Home Curiosita Troppe coccole stressano il gatto: i consigli per non stressare il micio

Troppe coccole stressano il gatto: i consigli per non stressare il micio

Secondo uno studio, troppe coccole stressano il gatto: ecco come coccolarlo il giusto per fare in modo che il micio sia sereno.

troppe coccole stressano il gatto
(Foto Pixabay)

Amiamo profondamente il nostro amico a quattro zampe, ma dobbiamo tenere in considerazione la sua indole. Secondo la scienza, infatti, troppe coccole stressano il gatto. Come trovare il giusto compromesso tra manifestazioni di affetto e indipendenza felina? Ecco una serie di consigli per non stressare il nostro pelosetto, senza fargli mancare dolcezza e attenzioni.

Troppe coccole stressano il gatto: lo dice la scienza

Lo sappiamo bene: i mici sono animali abitudinari e molto legati alla loro quotidianità.

L'arginina nel gatto (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Per questo, tra i fattori di stress nel gatto rientrano cambiamenti improvvisi come traslochi, o l’arrivo di nuovi quattro zampe.

Uno studio della Lincoln University, in Brasile, e dell’Università di Medicina Veterinaria Austriaca ha gettato nuova luce sui motivi che possono causare agitazione e frustrazione nel micio.

Secondo i risultati della ricerca, infatti, troppe coccole stressano il gatto. Esattamente come un bambino sottoposto costantemente a baci e carezze, anche nel micio il cortisolo, ovvero l’ormone responsabile di questa sensazione poco piacevole, aumenta.

Come spiegano i ricercatori: “Lo spazio e la tranquillità sono spesso tutto ciò di cui i gatti hanno bisogno – non sono piccoli umani pelosi”.

Per questo, occorre fare attenzione ai segnali di malessere del micio. Secondo lo studio, infatti, molti proprietari non si accorgono di questi indizi di stress, continuando ad alimentare il problema.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto non vuole essere accarezzato sulla pancia? Il motivo e cosa sapere

Come riconoscere lo stress nel gatto

Non sapevi che troppe coccole stressano il gatto e nell’arco della giornata tendi ad accarezzarlo e a prenderlo in braccio molto spesso?

Gatto sacro di Birmania
(Foto Pinterest)

In questo caso, è importante capire se il tuo amico a quattro zampe è stressato a causa del tuo comportamento. Tra i principali segnali di malessere nel micio ci sono:

  • Alopecia da stress;
  • Cistite idiopatica nel gatto;
  • Minzione e defecazione in luoghi e modalità anomale;
  • Aggressività;
  • Eccesso o carenza di pulizia.

Prestare attenzione al comportamento del proprio amico a quattro zampe è fondamentale per individuare immediatamente eventuali disagi.

In caso contrario, il disturbo ansioso del pelosetto potrebbe peggiorare, compromettendo il suo sistema immunitario ed esponendolo a patologie più gravi, tra cui:

  • Denutrizione;
  • Disturbi del comportamento;
  • Obesità.

Potrebbe interessarti anche: Arricchimento olfattivo per il gatto: uno studio rivela le piante dagli effetti benefici

Mici felici: i consigli da mettere in pratica

Ora che sappiamo che troppe coccole stressano il gatto, vediamo quali suggerimenti adottare per rendere il nostro amico a quattro zampe più sereno.

massaggi carezze gatto
(Foto Pixabay)

In primo luogo, rispettiamo gli spazi e i desideri del micio, avvicinandoci a lui solamente quando lo desidera e senza interromperlo durante importanti attività, come il sonno e la pulizia.

Naturalmente, non dimentichiamo di soddisfare al meglio tutti i suoi bisogni primari, fornendogli del cibo di qualità e tenendo sempre pulita la sua lettiera.

Infine, forniamo al nostro pelosetto una sistemazione in cui possa rilassarsi, standosene tranquillo per i fatti suoi. Via libera a morbidi cuscini per aumentare il comfort e a posizioni rialzate, che gli consentono un’ampia panoramica sul suo territorio.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.