Home News Adozione complicata per un gatto con bacino fratturato

Adozione complicata per un gatto con bacino fratturato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:46
CONDIVIDI

Poor Little Stray Things, una piccola organizzazione senza scopo di lucro ha trovato un piccolo felino con il bacino fratturato questa associazione da circa 28 anni si occupa di salvare e curare animali domestici e non, che si trovano in situazioni complesse.

Tommy il gatto che nessuno vuole adottare
Tommy il gatto che nessuno vuole adottare (Foto Facebook)

Tale associazione si occupa infatti anche delle cure mediche di animali di persone che non riescono a sostenere le spese veterinarie .

Potrebbe interessarti anche :Trovano un cane ma nessuno lo vuole. Adottato dal Dipartimento di Polizia

Tommy il gatto con il bacino fratturato che non trova adozione

Tommy il gatto che nessuno vuole adottare
Tommy il gatto che nessuno vuole adottare (Foto Facebook)

Tommy il gatto dal bacino fratturato in modo permanente, è un piccolo con tanta voglia di giocare non era un domestico motivo per cui Poor Little Stray Things si sta impegnando al massimo per trovare una buona famiglia che lo accolga e lo ami.

I volontari dell’ associazione sono super impegnati nella ricerca non solo per il piccolo Tommy ma anche per moltissimi altri animali. Il piccolo felino salvato a novembre è stato affidato alle cure di una volontaria in attesa che trovi una famiglia tutta per lui.

Il piccolo era stato trovato in strada dopo che un’auto l’aveva investito e a differenza degli altri animali la sua adozione sta richiedendo più sforzi rispetto alle altre proprio per le sue condizioni .

Al suo arrivo dopo che un ragazzo vedendolo sul ciglio della strada aveva deciso di salvarlo il gattino mostrava il bacino rotto, la donna che se ne occupa ha infatti dichiarato : “Abbiamo consultato molti medici e specialisti e tutti hanno convenuto che la chirurgia non era un’opzione. A parte un intervento chirurgico che costa circa $ 5.000 o $ 6.000, hanno detto che potrebbe causare più complicazioni che benefici “.

Grazie al ricovero dell’animale nella struttura e alle incessante cure  il gatto sta guarendo. Se fosse rimasto per la strana e avesse dovuto affrontare tutti i pericoli e le insidie che ogni gatto randagio è costretto ad affrontare Tommy molto probabilmente non ce l’avrebbe fatta.

Il gatto è stato anche vaccinato e castrato e forse la sua condizione ha spaventato chi avrebbe voluto adottarlo, ma i volontari asseriscono che nonostante il bacino sia ormai stato dichiarato perennemente rotto il felino gioca e corre attivamente come tutti gli altri gatti e non ha bisogno di attenzioni speciali .

Per il piccolo che ormai è abituato al contatto umano si cerca una casa anche con bambini o cono un cane che ami i felini.

Il piccolo che si trova a Lewiston è stato penalizzato a causa della sua condizione e da 9 mesi aspetta “Una mamma e/o un papà” che lo amino incondizionatamente.

Pubblicato da Poor Little Stray Things su Mercoledì 29 luglio 2020

L.L.