Home News Avvistato strano animale chiuso in un’auto: intervengono i carabinieri

Avvistato strano animale chiuso in un’auto: intervengono i carabinieri

A Moncalieri viene avvistato uno strano animale chiuso in un’auto, sul posto intervengono i carabinieri.

Animale auto carabinieri
Auto dei carabinieri ( Pixabay)

Qualche giorno fa a Moncalieri alcuni residenti hanno notato dal proprio balcone un’auto con dentro qualcosa di insolito, dopo aver osservato attentamente si sono resi conto che c’era qualcosa che si muoveva, probabilmente un animale.

Gli abitanti di un palazzo adiacente alla vettura vedevano nitidamente dal loro balcone uno strano animale agitarsi dentro una vettura che sembrava avere portiere e finestrini tappati, dunque si sono allarmati e non ci hanno pensato due volte a chiamare le forze dell’ordine.

Residenti preoccupati chiamano i carabinieri dopo aver notato un’animale chiuso dentro un’auto

Residenti cane capretta
Un cane dentro un’auto (Pixabay)

Tutto inizia con alcuni residenti che notano una vettura con all’interno qualcosa che si muoveva sul sedile posteriore, cercando di guardare più attentamente le persone si sono rese conto che si trattava di un animale ed essendo praticamente sicure che si trattasse di un cane hanno deciso di allertare le forze dell’ordine.

Potrebbe interessarti anche >>> Uno strano animaletto confonde tutti sul web: di che animale si tratta? – VIDEO

Successivamente sono arrivati sul posto i carabinieri, i quali una volta avvicinati alla vettura parcheggiata sul bordo della strada hanno scoperto che all’interno dell’automobile l’animale in questione non era un cane ma bensì una capretta. Scelta a dir poco sorprendente, la macchina apparteneva ad un uomo che aveva un pezzo di terra nei dintorni ed allevava anche alcuni animali.

Potrebbe interessarti anche >>> Un uomo fa una scoperta raccapricciante: l’animale era sepolto – VIDEO 

I carabinieri volevano liberare l’animale ma non è stato semplice, l’auto aveva i finestrini tappati ma per fortuna non era chiusa a chiave, tuttavia portare in salvo l’animale non è stato per niente semplice. La capretta era davvero molto agitata tanto da rischiare di fare del male agli agenti. Dopo varie peripezie l’animale è stato messo in salvo ed è apparso particolarmente provato agli occhi di tutti. In un secondo momento i carabinieri sono riusciti a rintracciare il proprietario della vettura, il quale rischia grosso per ciò che ha fatto, i carabinieri stanno continuando ad indagare sul suo comportamento anche rispetto agli altri animali di sua proprietà.