Home News Animali, incendi Grecia: cane che si rifugia sopra ad uno scoglio in...

Animali, incendi Grecia: cane che si rifugia sopra ad uno scoglio in mare

CONDIVIDI
animali incendi
Cane si rifugia in mare per scappare dagli incendi

Animali vittime incendi in Grecia

Un bilancio ancora provvisorio che conta già oltre 90 vittime e centinaia di scomparsi. E’ il dramma dell’ondata di incendi dolosi che hanno colpito Atene, tra il 23 e il 24 luglio. In questo scenario tragico, le immagini di chi ha cercato di salvarsi, scappando dalla fiamme, gettandosi in mare.

Persone in mare per scappare dagli incendi

Immagini apocalittiche di persone sopravvissute per miracolo. Tra questi, anche migliaia di animali, rimasti intrappolati dagli incendi e che si sono salvati fuggendo dalle proprie abitazioni.

Centinaia di cani e gatti, vittime delle fiamme, per non parlare degli animali selvatici.

Un dramma al quale è difficile trovare una risposta. Le immagini pubblicate dai media locali sono eloquenti. Cani ridotti allo stremo, gatti sporchi di cenere e provati che a malapena vagano per le strade, in cerca di acqua.

Storie drammatiche ma anche a lieto fine, come quella di Lua, una cagnolina da caccia che si è gettata in mare, rifugiandosi sopra ad uno scoglio, per ripararsi dalle fiamme.

Leggi anche–> Grecia, il dramma di centinaia di animali uccisi negli incendi – FOTO

La fotografia è stata scattata dai soccorsi. Il cane, ridotto allo stremo, cercava di recuperare le sue forze sopra allo scoglio.

Fortunatamente, l’esemplare è stato recuperato e messo al sicuro presso un rifugio, dove è stato rifocillato e idratato.

animali incendi
Cane salvato dallo scoglio in Grecia

In base a quanto riferito, il cane chiamato Lua avrebbe dei proprietari. Tuttavia, non è dato sapere se sia vero o se sia già stato restituito ai padroni.

Una fotografia che resta impressa e racconta lo straordinario istinto preservativo di questo animale. Un esemplare intelligente che è riuscito a scappare alle fiamme, trovando rifugio in mare come molte altre persone.

C.D.