Home News Animali più pericolosi, la Top 10: ci sono leone, squalo e qualche...

Animali più pericolosi, la Top 10: ci sono leone, squalo e qualche killer inatteso

CONDIVIDI
animali più pericolosi
Gli animali più pericolosi: dal leone a qualche inatteso killer della natura

In natura ci sono tantissime specie di animali al mondo. Parliamo di migliaia di migliaia. Ma quali sono gli animali più pericolosi al mondo? Ecco la nostra top 10.

1) Serpenti: ce ne sono tantissimi letali, sia per il loro morso velenoso – come varie specie di cobra – che per la paurosa usanza di stritolare le loro vittime tra le possenti spire di cui sono dotate (è il caso del Boa Constrictor o dell’anaconda). Statisticamente questi rettili sono responsabili di oltre cinquantamila decessi all’anno.

2) Leone: è il re della savana, e non a caso. Il suo morso è l’ultima cosa che le sfortunate vittime che incappano in lui sentono al mondo. E non mancano anche gli attacchi agli uomini, spesso dalle conseguenze tristi.

3) L’elefante: è il mammifero terrestre più grande che ci sia ed è diffuso in alcune paesi dell’Asia ma soprattutto in Africa. E purtroppo, come molti altri animali, è sempre esposto al rischio estinzione per via dell’avorio del quale sono fatte le sue zanne. Se vi colpisce mentre è in carica è finita.

4) Coccodrilli: Entrate in uno specchio d’acqua con uno di questi mostri a poca distanza e state pur certi che non ne uscirete più, se non nel loro stomaco. Causa più di duemila vittime all’anno e popola diverse zone del mondo.

Animali più pericolosi, lo Squalo Bianco c’è

squalo bianco

5) Squalo Bianco: Tanto maestoso quanto pauroso, come molti suoi altri simili di varie specie, è attirato dal sangue. Una sola goccia e saprà percorrere centinaia di metri nel giro di pochi secondi. Le sue fauci sono entrate nell’immaginario collettivo occupando un posto di rilievo nel ‘museo della paura’ personale di ognuno, grazie anche a celebri film che ne hanno esaltato le doti da predatore, descrivendolo come una macchina di morte perfetta.

6) Drago di Komodo: è un rettile dall’aspetto tanto spaventoso quanto maestoso, senza dubbio la lucertola più grande presente sul globo. Il suo habitat naturale è rappresentato da alcune zone dell’Indonesia, nelle quali la vegetazione è fitta e la presenza dell’uomo limitata. È potenzialmente pericoloso a causa del suo morso velenoso.

7) Ippopotamo: il ‘cavallo dei fiumi’, anche questo grosso animale – secondo per stazza soltanto ad elefanti e rinoceronti – è letale quando l’occasione lo richiede. La sua enorme mascella può frantumare di tutto e lui stesso si contraddistingue per l’avere una indole assai poco amichevole.

Chiudono la Top 10 due outsiders

8) Orso Polare: anche questo mammifero è sempre sul filo del rasoio dell’estinzione. Ed anche lui, come gli elefanti ed i Draghi di Komodo, può vantare un record: è il carnivoro più grande presente sul nostro pianeta. La sua dieta è composta principalmente da foche ed altri animali marini che hanno la sfortuna di imbattersi in lui. Si registrano anche casi nei quali questa specie ha attaccato delle persone. Quando avviene di solito è perché si sente minacciato. Vive solamente al Polo Nord.

9) Polpo ad Anelli Blu: questa è una specie marina certamente sconosciuta ai più. Vive nei mari del Giappone e lungo alcune coste dell’Africa, ed è estremamente pericoloso, oltre che molto veloce. Contro le sue tossine non esiste nessun antidoto efficace, sono più velenose del cianuro addirittura di diecimila volte.

10) Bufalo Nero: un pò a sorpresa questo animale finisce nel novero degli animali più pericolosi al mondo. Se vi si dovesse scatenare contro avete di tutto per averne timore: dalle sue corna alla corsa possente che vi farà sbalzare in aria.

A.P.