Home News Un’anziana donna lascia il patrimonio agli animalisti: fuori le nipoti

Un’anziana donna lascia il patrimonio agli animalisti: fuori le nipoti

Un’anziana donna decide di lasciare il suo intero patrimonio a un gruppo di animalisti: le due nipoti vengono tagliate fuori. Nel frattempo arriva anche la “voce” della Corte Suprema. Un caso che fatto il giro d’Europa in pochi secondi.

Donna Anziana Testamento Animalisti
La mano di una donna nella zampa di un cane (Getty Images)

Di gesta clamorose, il mondo ne è pieno. Ogni tanto, la mattina, qualcuno si sveglia e decide di compiere un gesto straordinario. Ci riferiamo a quelli positivi, non di certo a tutto ciò che circonda la sfera dello straordinario in termini negativi. E anche il mondo animale partecipa a questa “giostra” degli eventi che lasciano tutti a bocca aperta. Come quello portato a termine (in tutti i sensi, se consideriamo anche il percorso di vita) da un’anziana donna di origine austriaca che ha lasciato il suo patrimonio a un intero gruppo di animalisti. Fuori da tutto le sue due nipoti. Il caso ha fatto il giro d’Europa in pochi secondo ed è arrivato anche davanti a una Corte Suprema.

Il patrimonio gestito dagli animalisti: la signora era una vera amante degli animali, ma non solo

Donna Anziana Testamento Animalisti
Un cane salta felice nel prato (Getty Images)

Si può fare un gesto che per molti verrebbe considerato folle? A quanto pare sì, anche perché dipende sempre tutto da persona a persona. E alcune persone, molto spesso, non hanno altro che l’affetto per i nostri amici a quattro zampe. Un amore che va oltre: proprio così, oltre la morte.

LEGGI ANCHE >>> Lascia il suo patrimonio a due elefanti ma viene minacciato

In una società ove tutto gira intorno i soldi, divenuti il fine ultimo e non più mezzo per soddisfare i bisogni, quest’ultimi possono essere anche utilizzati per compiere un gesto rivoluzionario “al contrario”. Come quello messo in atto da una donna di origine austriaca con cittadinanza inglese.

La signora, prima di passare ad “altra vita” all’età di 96 anni, aveva deciso di lasciare il suo patrimonio, pari a 4,3 milioni di euro a un’associazione che si occupa di recupero animali e rinserimento nella società: Tierschutzveiren della Carinzia, una regione dell’Austria meridionale.

LEGGI ANCHE >>> Testamento a favore di animali domestici: come fare e quando è possibile

Il caso è finito davanti la Corte Suprema di Vienna, che, dopo un’accurata analisi e approfondita indagine, ha dichiarato valido il testamento stipulato in Inghilterra, che non prevede che il denaro vada, per forza di cose, in mano ai discendenti, ma a coloro che vengono scelti dalla proprietaria di tale testamento. A rimanere fuori le due nipoti, che prenderanno comunque una parte dell’eredità, ma non dei fondi che provengono dall’Inghilterra.

Un bottino niente male per questa associazione animalista, la quale ha già fatto sapere che userà il patrimonio per comperare delle ambulanze adibite al soccorso di animali da strada e per ampliare il tessuto strutturale indirizzato al rinserimento di animali con grossi problemi nella società.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.