Home News Assicurazione obbligatoria per adottare un cane: la nuova normativa

Assicurazione obbligatoria per adottare un cane: la nuova normativa

La nuova normativa apporta un significativo cambiamento dei requisiti necessari per poter adottare un cane: l’assicurazione diventa obbligatoria. 

assicurazione obbligatoria adottare cane
Nuova normativa per adozione cani (Pixabay – mohamed_hassan)

La rettifica delle condizioni generali necessarie, ad oggi, per poter accedere al diritto di adottare un cane con serenità ha apportato degli importanti cambiamenti. Le novità ora prossime a entrare in vigore con la nuova legge riguarderanno sia coloro che sono già in possesso di un animale di compagnia, sia tutte le persone intenzionate a procedere con un’adozione in futuro. Le specifiche normative, nel frattempo, risultano in fase di lavorazione in Parlamento.

Assicurazione obbligatoria per adottare un cane: la nuova normativa

assicurazione obbligatoria adottare cane
Cani in attesa di adozione (Pixabay – tonyfortku)

La nuova proposta di legge ha elencato cambiamenti soltanto per quel che riguarda l’adozione dei cani. Anche se, in futuro, nulla esclude che possa esserci la possibilità che la normativa possa essere presa in considerazione anche per tutti gli animali da compagnia.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane lanciato da un ponte con il nastro adesivo per chiudergli la bocca – VIDEO

Essere in possesso di un’assicurazione e svolgere dei corsi di formazione saranno entrambe clausole ritenute obbligatorie dalla legge. A farsi portavoce di queste principali novità, nell’ambito delle adozioni, è al momento la Spagna. L’iniziativa è stata difatti presentata con sorpresa in questi ultimi giorni dall’agenzia di comunicazione ufficiale EFE.

L’agenzia ha spiegato ai cittadini nei dettagli di come tali provvedimenti si possano riassumere con un’esigenza reputata di prim’ordine sul territorio spagnolo e che si prefigge, come principale obiettivo, quello di rispettare in piena regole – tramite le nuove normative – la protezione e il benessere degli animali che verrano dati in adozione.

Nonostante l’inatteso cambiamento ciascuna delle novità verrà accompagnata da un sostegno gratuito da parte dello Stato. E anche da un’annessa diluizione dei tempi di scadenza. In modo da lasciare che i diretti interessati siano in grado di prendere attivamente atto delle rispettive rettifiche senza creare problemi legati alla burocrazia.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane schiaccia la gallina e imita il suono: il risultato è buffissimo – VIDEO

Secondo la legge chi sceglierà di accogliere un fido nella sua vita, ma anche chi ha già completato in passato l’adozione, avrà un tempo massimo di due annualità per certificare i propri requisiti.  Fra cui, inderogabili: la propria assicurazione, per far fronte a eventuali incidenti di percorso, e infine – ma non di meno importanza – il completamento del corso propedeutico indetto per far sì che i proprietari siano in grado di comprendere le responsabilità e i comportamenti che l’adozione di un cane inevitabilmente comporta.