Home News Bimbo legge ai cagnolini con la speranza che vengano adottati (FOTO)

Bimbo legge ai cagnolini con la speranza che vengano adottati (FOTO)

A soli 11 anni questo bimbo sa già come aiutare: legge ai cagnolini nei canili, sperando che i suoi video aiutino nel farli adottare

Bimbo che legge per i cagnolini nei canili (Screen video)
Bimbo che legge per i cagnolini nei canili (Screen video)

Vedere bimbi che si rapportano con gli animali è sempre uno spettacolo che riscalda il cuore. Entrambi mostrano una passione, dedizione, gentilezza e accortezza che sono unici e lasciano capire quanto, sia animali che bambini, siano speciali.

Gli occhi pieni di gioia e amore parlano per loro, dimostrando quanto affetto possa essere racchiuso dietro anche un piccolo gesto. Ed è proprio quello che Evan, un bimbo di 11 anni, sta insegnando al mondo intero. Il suo amore per gli animali è tanto e il voler fare qualcosa per loro, lo ha portato a leggere per i cuccioli ospiti nei canili.

Con la pandemia purtroppo aveva dovuto interrompere le sue visite, ma ha trovato un alternativa per non porre fine al suo “lavoro”. Così ha aperto una pagina Facebook, dove pubblica i suoi video e le storie dei cagnolini che incontra, con la speranza che questi trovino una famiglia.

I pelosetti raccontati da Evan hanno tutti trovato una famiglia o sono stati presi da altri rifugi e le adozioni sono più vicine. Un grande traguardo che rende Evan felice e sicuro che il percorso intrapreso sia quello giusto.

Potrebbe interessarti anche: Il bimbo divide la sua merenda con il gattino (VIDEO) 

Evan legge ai cagnolini ospiti nei canili

Evan mentre legge (Screen video)
Evan mentre legge (Screen video)

Tutto ha inizio nel 2019 quando la mamma del bimbo scopre un programma che invitava i bambini a leggere per i cagnolini ospiti nei rifugi. Raccontato al figlio, non ci sono stati dubbi sul da farsi.

Arrivati al rifugio di Manhattan, il piccolo si è subito dato da fare, rimanendo a raccontare storie ai cagnolini per ben 5 ore. Evan è certo del fatto che ascoltare parole pronunciate con gentilezza e affetto renda meno inquieti gli animali, rallegrando le loro giornate, facendoli sentire meno soli.

Così ha deciso di prendere un impegno fisso e ogni fine settimana, si dirige al rifugio per passare del piacevole tempo con i quattro zampe. Poi c’è stata la pandemia e con il lockdown non gli è stato più possibile raggiungere fisicamente i suoi amici animali.

Ha deciso allora, di aprire una pagina Facebook, dove carica i suoi video mentre fa una delle cose che ama di più: leggere per i cagnolini. Insieme ai video racconta le loro storie, mostra le loro foto e incoraggia a farsi avanti per adottarli.

La vita in canile, nonostante ci siano persone che si prendono cura di loro e fanno di tutto per rendergli il soggiorno più piacevole possibile, non sarà mai come l’amore che si trova all’interno di una casa e la gioia di avere una famiglia intorno a se. Tutti i pelosetti promossi dal ragazzo hanno trovato chi si prende cura di loro, o sono stati richiesti da altre organizzazioni e le adozioni sono vicine.

Un enorme traguardo che ha permesso ad Evan di vincere anche un premio come “bambino dell’anno” consegnato dall’American Society for the Prevention of Cruelty to Animals, un’organizzazione non profit, che si batte contro la crudeltà verso gli animali.

In uno dei suoi ultimi post, racconta l’incontro con due meravigliosi cucciolotti, Franny e Logan: “erano un po’ emozionati all’inizio” scrive “ma non ci è voluto molto tempo perché entrambi si mettessero comodi e si raggomitolassero con un grande libro al mio fianco“.
Ha solo 11 anni, ma ha già ben chiaro cosa vorrà fare da grande: sogna di avere un rifugio così da aiutare moltissimi cuccioli.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M