Home News Cagnolina perde la vista e un orecchio per 17 colpi di proiettile...

Cagnolina perde la vista e un orecchio per 17 colpi di proiettile (VIDEO)

La cagnolina era incinta quando a causa di 17 colpi di proiettile perde la vista e un orecchio. Oggi la sua vita è completamente cambiata

Maggie (Screen Instagram)
Maggie (Screen Instagram)

La crudeltà dell’uomo verso gli animali purtroppo non ha mai fine. Ci sono vili persone che si accaniscono contro indifesi esseri che non hanno nessuna colpa. Purtroppo tra queste storie c’è quella di Maggie. Lei aveva solo 5 anni, quando incinta ha vissuto un terribile periodo.

17 colpi di proiettile quelli sparati contro di lei, che le hanno fatto perdere la vista e un orecchio. Dal Libano è stata portata in Inghilterra e qui la sua vita è cambiata. Oggi la cagnolina è un cane da terapia e la sua storia è fonte di ispirazione per molti.

Potrebbe interessarti anche: Cucciolo viene abbandonato dalla sua famiglia gravemente malato (FOTO)

A causa di 17 colpi la cagnolina perde un orecchio e la vista mentre era incinta

Maggie felice (Screen video)
Maggie felice (Screen video)

Era il 2018, quando in Libano qualcuno trova Maggie e racconta la sua storia. Incinta, invece di essere protetta e accudita, qualcuno le ha sparato 17 colpi di proiettile. Le sue ferite erano talmente gravi che hanno portato la perdita della vista e di un orecchio, oltre che alla frattura della mascella.

Con molte lesioni era stata chiusa in una scatola, abbandonata e con un orribile destino scritto per lei. Qualcuno l’ha vista, decidendo di raccontare cosa le fosse capitato. La vicenda, grazie il passaparola dei social è giunta fino a Londra, dove una donna si è rivolta ad un’associazione per poter portare Maggie dal Libano a Brighton, Inghilterra.

Qui viene sottoposta a numerosi interventi per poter curare le sue molte ferite.
Per i suoi occhi e il suo orecchio non c’è stato nulla da fare. A soli 5 anni, Maggie ha dovuto combattere per la sua vita, ma dimostrandosi una piccola coraggiosa guerriera non si è mai arresa ed oggi la vita finalmente le sorride.

Solo un anno dopo i terribili fatti, la cagnolina è diventata un cane da terapia, portando il suo esempio e vissuto, in giro per università, ospedali e residenze.

Con la sua nuova famiglia ha una vita piena, ricca di avventure e tutto quell’amore che fino a qualche anno fa le era negato. Oggi è un’anima libera, felice, circondata dall’affetto di persone che si prendono cura di lei e che non la lasceranno mai sola.