Home News Cagnolina scompare dall’aeroporto durante lo scalo (VIDEO)

Cagnolina scompare dall’aeroporto durante lo scalo (VIDEO)

Durante lo scalo, sembrerebbe che la cagnolina distrugga il trasportino e scompare dall’aeroporto. Le ricerche non si fermano

Pandora scomparsa durante lo scalo dell'aereo (Screen video)
Pandora scomparsa durante lo scalo dell’aereo (Screen video)

Non sapere dove si trovino, come stiano e se mai torneranno è la sensazione peggiore per chiunque condivida la propria vita insieme agli amici a quattro zampe. Vivere quotidianamente insieme a loro, avere la propria routine, amarli incondizionatamente li rende una presenza fondamentale.

Quando qualcuno ti informa che sono scappati e che non si hanno notizie, tutto il mondo crolla. Non si hanno certezze. La mente inizia ad elencare tutte le orribili cose che potrebbero accadere ai pelosetti. Il cuore si stringe in una morsa che solo il loro ritorno potrebbe far allentare. Mista all’angoscia, paura e apprensione, si aggiunge la rabbia quando il cucciolo viene smarrito non per colpa vostra, ma quando era stato affidato a qualcun altro.

Purtroppo è quello che sta vivendo un ragazzo, Reinaldo, che da Recife doveva arrivare a Navegantes, Santa Catarina, Brasile. Affidando sua “figlia”, come la chiama lui, Pandora una meravigliosa cagnolina, alla compagnia aerea con la quale viaggiava.

Durante lo scalo a Guarulhos, San Paolo, il ragazzo viene informato che la sua amata quattro zampe fosse fuggita, riuscendo a rosicchiare il trasportino nel quale viaggiava.
Ho detto subito che non era il profilo del mio cane” questa la risposta di Rinaldo, mentre l’ansia per le sorti della sua cucciola saliva sempre più.

Potrebbe interessarti anche: Abbandonano il loro Husky all’aeroporto e poi si imbarcano (VIDEO)

Cagnolina scompare dall’aeroporto, disperato il suo genitore umano

Pandora (Screen video)
Pandora (Screen video)

La cagnolina scompare dall’aeroporto e le sue ricerche continueranno fin quando non sarà tornata a casa dal suo papà. Tutto ha inizio mercoledì scorso quando Reinaldo, il genitore umano della bellissima Pandora, deve raggiungere Navegantes a Santa Caterina, Brasile, da Recife. Il suo volo avrebbe fatto scalo a Guarulhos, nella grande città di San Paolo. Il ragazzo viaggiava tranquillo, ignaro che avrebbe ricevuto una bruttissima notizia.

Alla partenza aveva affidato sua “figlia” come la definisce lui, Pandora, alla compagnia aerea per premettere di farla viaggiare in sicurezza. Durante lo scalo però la terribile notizia. Viene informato che la sua cagnolina sia scappata, riuscendo a rompere il trasportino.

Dalle telecamere di sicurezza si vedrebbe la cucciola che fugge attraversando il cortile che la indirizza verso il terminal merci e che poi, dopo aver preso l’autostrada Helio Smidt, si siano perse le sue tracce.

Sono stato informato che il mio cane è scappato, che ha corroso la cassa di spedizione” racconta Reinaldo “ho detto subito che non era il profilo del mio cane”. I due hanno un meraviglioso rapporto che li porta ad essere sempre insieme.

La paura del ragazzo è proprio quella che la sua cagnolina abituata alla sua presenza non sappia gestire la situazione nella quale si trova: sola in una grande città che non conosce.
Immediatamente Reinaldo si è mosso per riuscire a trovarla, distribuendo anche volantini per le strade della città.

La compagnia dispiaciuta per l’accaduto, assicura che farà qualsiasi cosa per poter ricongiungere la coppia, ingaggiando anche una azienda specializzata in queste cose. Purtroppo però la fortuna non sembra girare dalla loro parte, in quanto gli animali da fiuto utilizzati dall’azienda, si sono dovuti fermare a causa delle piogge incessanti del fine settimana che hanno spazzato via la maggior parte delle tracce.

La compagnia aerea assicura che non si fermerà fin quando Pandora non sarà di nuovo al sicuro con il suo papà umano. Le problematiche del trasporto aereo degli animali non ha spesso regole ben precise. Accade che quando si affida il proprio animale, questo non venga immediatamente trasportato sull’aereo, ma può sostare in varie stanze prima di raggiungerlo, anche per ore. In questi momenti potrebbe accadere di tutto e i loro genitori umani non possono essere vicino loro per proteggerli.

La speranza è che Pandora venga presto trovata e che possa così essere riabbracciata dal suo papà, che non si darà pace fin quando la cucciola non sarà di nuovo a casa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube