Home News Cane abbandonato non vuole lasciare la scatola: è la sua casa

Cane abbandonato non vuole lasciare la scatola: è la sua casa

Un affetto particolare legava il cane abbandonato alla scatola di prugne: quella era la sua unica casa e non voleva lasciarla.

cucciolo di Bulldog abbandonato
cucciolo di Bulldog abbandonato (fonte Facebook)

Quando non hai nulla e nessuno, anche una banale scatola di prugne può assumere un valore inestimabile. Lo sa bene il povero cane abbandonato che non voleva staccarsi dalla sua scatola per nessuna ragione al mondo. Un senso di appartenenza speciale lo legava a quella che era l’unica cosa che gli rimaneva e disfarsene significava perdere tutto. Abbandonato e solo, senza nessuno che lo accudisse o gli desse da mangiare, il cucciolo ha aggrappato tutte le sue speranze di vita a quella scatola di prugne. Quando i volontari lo hanno trovato, il cucciolo di Bulldog è apparso fin da subito denutrito e fortemente provato. Subito i volontari hanno provato ad avvicinarsi ed a portarlo in salvo ma non è stato per nulla semplice. Il pelosetto non voleva muoversi dal suo posto e soprattutto non voleva staccarsi dalla sua casa. Per i soccorritori c’era soltanto una strada da intraprendere per portare in salvo il cucciolo e cercare di ridargli la sua dignità.

Cane abbandonato non vuole lasciare la scatola: presi insieme

Plum, il cane nella scatola
Plum, il cane nella scatola (fonte Facebook)

Dopo svariati tentativi per cercare di smuovere il cane abbandonato dalla sua scatola, i soccorritori hanno preso la loro decisione. L’unico modo per portare in salvo il cucciolo di nome Plum era prelevarlo con la sua scatola.

LEGGI ANCHE >>> Cane abbandonato con ferite gravi viene salvato da due donne (VIDEO)

Così, presi insieme, il cane e a la sua casa di carta sono stati portati presso il LifeLine Animal Project. In poco tempo il cucciolo è riuscito a fidarsi dei volontari e a staccarsi dalla sua casa. Una volta portato in salvo, era necessario trovare una casa vera per lui e così i soccorritori hanno pensato di sfruttare il potere dei social media.

LEGGI ANCHE >>> Cane abbandonato dopo il trasloco: attende ancora il ritorno dei padroni

Con una pagina social e diversi post dedicati a Plum, la sua storia è subito diventata virale. Ben presto infatti una famiglia ha mostrato interesse nei suoi confronti ed è stato affidato. Nella nuova casa però era già presente un altro cucciolo e, dopo le difficoltà iniziali, i due hanno imparato a convivere. Plum ora ha una nuova famiglia e soprattutto una vera casa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M.F.G