Terrorizzato dal box, il cane Amarok cerca casa

Foto dell'autore

By Redazione

News

Non riuscirebbe a sopravvivere un minuto in più nel box del rifugio e per questo il cane Amarok cerca una casa dove vivere serenamente.

Il cane terrorizzato dal box
Il cane terrorizzato dal box (fonte Facebook)

Si legge nei suoi occhi il terrore del box e la paura di restarci per sempre. Raccolto da un volontario, il cucciolo Amarok ora è alla disperata ricerca di una nuova famiglia perché non riesce ad accettare di essere rinchiuso e solo per sempre. E’ il dramma dell’abbandono e dei nostri amici a quattro zampe costretti a vivere nella speranza. Ogni giorno decine e decine di animali abbandonati vengono raccolti per strada e portati in un rifugio al sicuro, lontani da pericoli e da una vita di stenti. Ma, nonostante le cure e le attenzioni che i volontari dedicano ai pelosetti, quella nel box non è vita per loro. Sono tantissime le organizzazioni che quotidianamente lanciano grida d’allarme nel disperato tentativo di rendere migliore la vita di ogni amico a quattro zampe. Oggi l’appello è per il cucciolo Amarok, un cagnolone dagli occhi dolcissimi ma spaventato per quello che sarà il suo futuro.

Terrorizzato dal box, il cane Amarok è un orsacchiotto buonissimo

Il cucciolo in cerca di coccole
Il cucciolo in cerca di coccole (fonte Facebook)

Basta guardarlo un attimo per comprendere tutta la sua tenerezza e paragonarlo ad un orsacchiotto. Il cane Amarok cerca una nuova famiglia con cui giocare e mostrarsi meraviglioso come è. E’ l’organizzazione no profit Rescue Husky & Friends ODV a chiedere aiuto al suo posto.

LEGGI ANCHE >>> Susy, la gattina tripode in cerca di una famiglia unica

Il cucciolo è stato trovato in strada in Sicilia. Durante il lungo viaggio che lo ha condotto al rifugio credeva di aver trovato già una sistemazione. Il volontario ha infatti raccontato della sua infinita dolcezza: saltato in macchina si è lasciato coccolare per tutto il tragitto e cercava incessantemente il contatto. Ma una volta sceso dall’auto ha subito compreso di essere arrivato al rifugio ed è rimasto fermo immobile.

LEGGI ANCHE >>> Epagneul nano continentale: razza, caratteristiche, carattere e salute

Chi ha assistito alla scena rivede ancora i suoi occhi terrorizzati. Si sentiva tradito il nostro amico a quattro zampe e per i volontari sono stati attimi terribili. Giunto presso la struttura, il cagnolone è stato sottoposto a tutte le cure e analisi mediche ed ora è pronto per una nuova famiglia. Chi l’ha accolto presso il rifugio spera di rivederlo presto felice e spensierato come era durante il viaggio in auto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M.F.G

Gestione cookie