Nel luogo in cui il cane è stato ammazzato sorgerà un commovente ricordo – FOTO

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

A un anno dalla scomparsa del suo cane, brutalmente ammazzato, sorgerà un commovente ricordo, visibile a tutti, nel luogo che amava di più. 

commemorazione fido Prospect Park
Il fido ucciso nel parco (Facebook Jessica Leigh Chrustic – Amoreaquattrozampe.it)

L’amato cane Moose verrà pubblicamente celebrato, a un anno di distanza dalla sua prematura quanto brutale scomparsa, nel mese di maggio 2023. Come ha informato la mamma umana di Moose in un comunicato condiviso su Facebook il 24 marzo scorso, un albero verrà piantato in suo onore nel luogo che amava di più, privando per sempre la sua padroncina del suo unico affetto.

Nel luogo in cui il cane è stato ammazzato sorgerà un commovente ricordo – FOTO

amato Moose albero ricordo
Moose e la sua padroncina (Facebook Jessica Leigh Chrustic – Amoreaquattrozampe.it)

Moose è stato attaccato da un uomo mentre passeggiava con la sua padroncina e il suo fratellino a quattro zampe. Lo sconosciuto, senza fissa dimora, lo ha colpito più volte con un bastone, fino a lasciarlo morire a causa delle gravi ferite riportate. Grazie al sostegno dimostrato dai vicini di Brooklyn e gli amanti degli animali, che – venuti a conoscenza della tragedia – hanno donato oltre 5mila dollari su “Go Fund Me” superando la soglia prevista, la commemorazione del fido potrà avere luogo proprio a Prospect Park.

In passato, ad Anversa, è stato pubblicamente inaugurato un simbolo – nel cuore della città – dell’amicizia tra Nello e Patrasche: la statua raffigura la meravigliosa simbiosi tra cane e bambino raccontata di un capolavoro d’animazione degli anni Ottanta.

La scelta è ricaduta su un Cipresso calvo, con un’aspettativa di vita di 600 anni. Nel parco vi sono già altri alberi che assolvono alla funzione di commemorazione.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Le parole non possono esprimere pienamente la mia immensa gratitudine a ogni singola persona che mi ha aiutato affinché questo accadesse“, ha scritto la donna nel post condiviso sul suo profilo social, pubblicando numerose immagini del suo adorato Moose.

Uno dei Paesi nel mondo in cui il cane dimostra di avere una particolare rilevanza all’interno della cultura del posto, quanto nella vita degli esseri umani che vi abitano, è sicuramente il Giappone: scopri ora in che modo la tradizione orientale riconosce l’affinità con i quattro zampe.

L’albero in omaggio al quattro zampe verrà piantato il 5 maggio, alle ore 11. “Tutti sono i benvenuti a partecipare“, ha aggiunto la diretta interessata, invitando ad assistere all’evento i residenti del posto anche “assieme ai loro animali“.

La padroncina di Moose abita nelle estreme vicinanze al parco. E ha raccontato di quanto sia stato difficile per lei tornare nuovamente nel posto in cui Moose amava trascorrere i pomeriggi vagando armoniosamente nella natura circostante. Soprattutto dal momento in cui il colpevole dell’uccisione di Moose vagherebbe ancora a piede libero, poiché non ancora individuato dalle autorità locali.

Gestione cookie