Home News Cane maratoneta conclude la corsa, ma lo aspetta l’accalappiacani – FOTO

Cane maratoneta conclude la corsa, ma lo aspetta l’accalappiacani – FOTO

CONDIVIDI
Il cane maratoneta

Un cane maratoneta arriva 70° su 93 partecipanti ad una corsa, ma al traguardo lo aspetta l’accalappiacani. “Speriamo che venga adottato, lo merita”.

In Australia si è corsa la Mezza Maratona di Ellery Brookman Gordfields. Un evento che ha richiamato in totale 94 partecipanti professionisti e semiprofessionisti all’inizio di luglio. Tra questi c’è stato anche un atleta ‘speciale’. Si tratta del cane Stormy, il quale tra una leccatina ed una dormitina, ha percorso tutto il tracciato per l’intera sua lunghezza. Il quattrozampe maratoneta è riuscito ad attraversare tutti i check point previsti, facendo registrare un tempo di due ore e mezza al traguardo.

Con questo cronometraggio, Stormy si è imposto anche tra i primi 70, piazzamento che gli è stato riconosciuto nonostante non avesse un pettorale. Ma i suoi sforzi sono stati premiati, visto che ha percorso quasi 21 km, ovvero tutta la lunghezza del tracciato. Allison Hunter, coordinatrice dei volontari, ha dichiarato che il cane maratoneta rispondeva agli incitamenti delle vetture di servizio che suonavano il clacson correndo sempre più veloce. “Parlando con le autorità e le stazioni di soccorso, abbiamo scoperto che Stormy ha attraversato tutte le stazioni di check point. All’arrivo però nessuno lo ha reclamato, e così è stato preso in consegna dall’accalappiacani.

‘Cane maratoneta’ in canile, si spera che possa trovare casa

Trascorrerà i prossimi sette giorni in un canile, in attesa che qualcuno si faccia avanti per riprenderselo, semmai appartenga a qualcuno. Alcuni tra i partecipanti alla gara conoscevano già questo cane maratoneta. Vive da circa un anno in città e risiede per molto tempo presso una comunità aborigena locale. Trascorsa questa settimana, se dovesse restare ancora lì verrà messo in adozione. La speranza comunque è che questa impresa sportiva aiuti Stormy a trovare casa.

Le persone si sono molto divertite della sua presenza, ed al finish il cane ha raccolto parecchie carezze prima di essere preso in consegna dall’accalappiacani. Al mondo ci sono anche altri avvenimenti che trascendono lo sport per entrare più prettamente nel folklore. È il caso della ‘Iditarod Trail Sled Dog Race’, in Alaska, che vede i cani trainare delle slitte. Oltre che della ‘Monster Dog Pull’, ancora più bizzarra. Qui i quattrozampe partecipanti devono invece trascinare dei fusti di birra sulla neve.

A.P.