Home News Un cane è in pericolo: adottato grazie al post Facebook

Un cane è in pericolo: adottato grazie al post Facebook

Un cane è in pericolo, successivamente una famiglia se ne innamora attraverso un post Facebook.

 Cane Facebook
La coppia con il cane (paco.elmestizo- Instagram)

Un cane era bloccato su un tetto, ed era in pericolo, una coppia vede un post su Facebook che parla dell’accaduto, sentendo una grande empatia per il cagnolino e preoccupandosi per lui, i due si danno da fare e si mettono in contatto con delle persone del posto.

Fortunatamente alla coppia viene comunicato che il cane era stato già messo in salvo, qualcosa però era scattato nel cuore della donna Sandra, tanto da volersi recare nel luogo dove era tenuto il cane.

Un cane è in pericolo, dopo essere stato salvato da un tetto, un post Facebook gli cambia la vita

Coppia post tetto
Il cagnolino (paco.elmestizo- Instagram)

Un cagnolino che era bloccato su un tetto, viene salvato e successivamente viene portato a El Callao, successivamente la coppia che aveva letto un post su Facebook parlare del cagnolino, si reca in quel posto per incontrarlo. Non appena i due lo hanno visto dal vivo, è stato amore a prima vista e hanno deciso di prenderlo.

Potrebbe interessarti anche >>> Beaner resta incastrato nel cerchione dell’auto: sul cane interviene il Dr. Watson

Infatti il giorno dopo la coppia stava già avviando le procedure per l’adozione, da quel giorno ormai sono passati due anni, durante i quali i due hanno vissuto con il loro amato cagnolino, nel frattempo la famiglia si è trasferita in Argentina e due si sono anche sposati. Con il viaggio non ci sono stati problemi perché hanno seguito dettagliatamente le indicazioni degli esperti, il viaggio è stato molto stancante ma il piccolo è stato tranquillo.

Potrebbe interessarti anche >>> Lucy, il cane sul davanzale rischia di precipitare: il corriere lo vede e si arrampica – VIDEO

Fortunatamente l’animale si è adattato in fretta nella sua nuova casa, adesso ha anche un dog sitter per i momenti in cui i due lavorano. Questo lo aiuta ad interagire con altri animali. Tuttavia purtroppo il piccolo ha avuto qualche problema con l’ansia che però grazie a un esperto, un educatore cinofilo, ha imparato a gestire e a superare.