Home News Il cane Prezzemolo, randagio a soli due mesi: cerca una famiglia

Il cane Prezzemolo, randagio a soli due mesi: cerca una famiglia

Il cane Prezzemolo, di nome e di fatto: divenuto randagio a soli due mesi, ora cerca una famiglia pronta ad accoglierlo e spalancare lui le porte di casa. Un altro cane “colpito” dall’orribile fenomeno del randagismo in varie parti d’Italia.

Cane Prezzemolo Cerca Famiglia
Il cane Prezzemolo in primo piano (Facebook – ENPA)

Ci sono fenomeno che accadono una tantum, ai quali non teniamo testa neanche se cerchiamo di mettere sul piatto della bilancia tutta la nostra ragione. Accadono e basta. Certo, magari anche con lo “zampino” dell’essere umano che li accelera senza motivo (o qualcuno motivo oscuro). Altri, invece, si succedono tutti i giorni: come il randagismo dei cani in diverse parti d’Italia. Vittime del randagismo sono anche i cuccioli, appena nati, che si ritrovano in mezzo a una strada e lì, ahinoi, a volte, finiscono la loro vita. Non è stato così per il cane Prezzemolo, di nome e di fatto, che ora cerca una famiglia pronto ad accoglierlo.

Prezzemolo salvato appena nato: ora, il cane, è pronto per iniziare una nuova vita

Cane Prezzemolo Cerca Famiglia
Il cane Prezzemolo nella sua cuccia (Facebook – ENPA)

Una seconda possibilità bisogna sempre contemplarla, altrimenti che vita sarebbe? Sebbene molti di noi cercano la vita perfetta, questa non esiste affatto. Qualcosa, prima o poi, cambia, e chi so ostina a dire il contrario, commette un grande errore. La pandemia ne è un esempio lampante. Ma cambia anche in meglio. Soltanto che “il meglio” bisogna aiutarlo affinché venga fuori.

LEGGI ANCHE >>> Mark, il gatto preso dalla strada e ricoverato d’urgenza: cerca casa

Lo stesso “meglio” che il cane Prezzemolo, di appena due mesi, è pronto a prendersi con tutte le sue forze e tutta la vita che c’è in lui. Un cucciolo pimpante, che caccia il musetto dappertutto. Eppure la vita, con lui, non è stata subito “generosa”. Prezzemolo è nato in strada, da un’altra mamma vittima del randagismo.

Esattamente nelle strade della Calabria, dove questo fenomeno è davvero dirompente e difficile da fermare. Per fortuna, però, Prezzemolo è stato salvato in tempo e portato al sicuro. Dopo accurate visite è risultato essere in forma. Per lui, la strada, è solo un brutto ricordo e nient’altro.

LEGGI ANCHE >>> Byron, il cane rispedito in canile perché amante delle passeggiate: cerca casa

Dal brutto ricordo al passo decisivo, però, manca un solo gesto: l’adozione da parte di una famiglia che gli doni amore e serenità. ENPA, attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook, ha lanciato l’appello e ha lasciato tutti i contatti e le informazioni da prendere per realizzare il sogno di questo piccolo cucciolo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.