Home News Cane e proprietaria riuniti dopo tre lunghi mesi di solitudine

Cane e proprietaria riuniti dopo tre lunghi mesi di solitudine

Il cane e la proprietaria si sono riuniti dopo tre lunghissimi mesi di assenza e di solitudine: le immagini sono state condivise su Facebook

cane proprietaria riuniti tre mesi solitudine
La donna dopo aver ritrovato il suo cane (City of San Antonio Animal Care Services – Facebook)

Il cane e la sua proprietaria si sono riuniti dopo tre lunghissimi mesi di assenza e di solitudine. Finalmente la donna ha avuto modo di riabbracciare il suo amato cagnolone, ma la sofferenza che i due hanno dovuto sopportare è stata tanta e per certi versi, indimenticabile. Ora però tutto è andato per il meglio e i due sono tornati insieme, tra scodinzolate, leccate, baci e tanto amore.

Cane e proprietaria riuniti dopo tre mesi: dalle lacrime ai sorrisi

husky ritrovato dopo mesi disperso
Il cane mentre finalmente ha la possibilità di rivedere la sua “compagna” (City of San Antonio Animal Care Services – Facebook)

Durante il Giorno del Ringraziamento la donna in questione era fuori città quando ha ricevuto una telefonata dal suo dog sitter che le comunicava che il suo cane, Ozzy, era scappato di casa ed era stato dato per disperso. La signora, nonché proprietaria del cane, ha continuato a cercarlo, ma ha pensato che qualcuno lo avesse trovato e lo avesse tenuto per sé. Tutto questo si è protratto per tre lunghi, interminabili mesi di solitudine e di lacrime di sofferenza.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane “influencer” operato dopo aver perso l’uso delle zampe posteriori

Tre mesi dopo però è avvenuto il miracolo. Il cane è stato rintracciato e la donna è stata contattata subito. Il City of San Antonio Animal Care Services si è messo in contatto prima con i parenti e, successivamente con la proprietaria del cane. L’agente Martinez è stato incaricato di prelevare il cane e di portarlo al centro per organizzare l’incontro con la proprietaria.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane ritrovato dai proprietari dopo 3 mesi dopo un incidente

Tutto ciò è avvenuto grazie alla presenza del microchip che il cane portava ancora funzionante. Ancora una volta, dunque, ci troviamo di fronte, fortunatamente, ad una storia con un lieto fine. L’importanza dei nostri amici a quattro zampe non deve essere mai sottovalutata, la loro presenza è fondamentale per ricordarci quanto la nostra vita (e la loro) è preziosa, bella e piena di momenti come questo.