Home News Cane salva gregge di pecore dagli incendi in Australia

Cane salva gregge di pecore dagli incendi in Australia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:48
CONDIVIDI

Cane salva gregge di pecore dagli incendi in Australia. Il bilancio degli animali vittime è drammatico

animali incendi australia
@patsythecorryongwonderdog/instagram

Il bilancio della stagione degli incendi in Australia è drammatico. Nell’arco di diversi mesi, si contano una trentina di vittime umane e il decesso di mezzo milione di animali appartenenti a specie selvatiche. Sono oltre 8 milioni di ettari di terreno distrutti dalle fiamme che continuano a tenere sotto scacco soprattutto la regione del Nuovo Galles del Sud e del Victoria.

Australia: animali morti

Il WWF ha diffuso le ultime stime dell’Università di Sydney che ha stillato un elenco degli animali morti a causa degli incendi. Sarebbero ben 480 milioni di animali tra mammiferi, uccelli, rettili e altre specie deceduti nel 2019 mentre il 50% delle riserve naturali nelle Blue Mountains sono bruciate tra il mese di novembre e dicembre. Dai dati ufficiali, il 2019, è il secondo anno più caldo mai registrato in Australia dal 1900. Un clima che crea le condizioni ideali per il divampare degli incendi boschivi.

L’organizzazione internazionale a difesa degli animali e dell’ambiente, evidenzia che 8mila koala sono dispersi e solo nella Regione del Nuovo Galles del Sud è stata decimata il 30% della popolazione dei koala. Per il WWF si tratta di “una notizia gravissima, dato che in tutta la regione – prima che iniziassero gli incendi – i koala erano solo circa 28.000. La maggior parte dei koala della costa orientale australiana, infatti, vive all’interno del ‘Triangolo dei Koala’, regione in cui la specie potrebbe estinguersi in soli 30 anni”.

Emergenza anche per i kanguri che vivono nella Kangaroo Island, l’isola dei canguri,  evacuata per il pericolo incendi.

Il WWF lancia l’allarme ricordando che “a causa del cambiamento climatico, gli incedi diventeranno ancora più frequenti e si teme che intere specie animali e vegetali endemiche dell’Australia, possano andare perdute per sempre”.

Cane salva un gregge dalle fiamme

@patsythecorryongwonderdog/instagram

Uno scenario di fronte al quale anche gli stessi soccorsi sono impotenti. Una corsa contro il tempo per contenere l’avanzata dei diversi fronti degli incendi che continuano a imperversare. Oltre agli animali selvatici anche gli animali domestici e negli allevamenti sono prigionieri e minacciati. Sono numerose le testimonianze che provengono in diretta dalla regione più colpita, pubblicate in rete dagli stessi soccorritori che cercano disperatamente di mettere in salvo il maggior numero di animali possibile.

A Corryong in Victoria, un’allevatrice ha rischiato di perdere il suo intero gregge. Cath Hill ha infatti pubblicato le immagini terrificanti della propria fattoria minacciata da una lingua di fuoco all’orizzonte. Il gregge era in pericolo, messo in salvo grazie al suo cane Patsy, un incrocio tra un border collie e un Cattle Dog. L’esemplare, nonostante l’avanzata del fronte degli incendi, è riuscito a proteggere e a radunare le pecore, portandole al sicuro vicino alla fattoria.

“Permettetemi di presentare a Patsy il cane prodigio”, ha scritto Hill, pubblicando un video  sulla pagina instagram patsythecorryongwonderdog nel quale accarezza e si complimenta con il cane per lo straordinario lavoro portato a termine.

Patsy ha infatti sfidato gli incendi, provvedendo a recuperare le pecore in mezzo ai terreni avvolti dal denso fumo. Nonostante il calore quasi insostenibile e il terreno che bruciava, il cane ha continuato fino all’ultimo a radunare i diversi greggi, conducendoli attraverso i pascoli bruciati verso un luogo sicuro.

Mentre il cane portava a termine il lavoro, il fratello della Hill ha combattuto l’avanzare dell’incendio a soli 10 km dalla tenuta, creando una barriera con il trattore al quale era attaccato un serbatoio d’acqua.

“Quasi tutte le pecore sono al sicuro, insieme alle balle di fieno e le nostre case coloniche”, ha poi concluso la Hill.

Dopo aver messo le pecore al sicuro, Patsy nonostante fosse stremato e provato, non si è allontanato, rimanendo vicino al gregge per controllarlo.

Al momento, le squadre di vigili del fuoco sono riusciti a bloccare gli incendi, tenendo al sicuro i residenti locali. Tuttavia, viene reso noto che le temperature rischiano di aumentare ulteriormente per cui resta ancora alto il rischio di una seconda ondata d’incendi nella provincia di Victoria.

Leggi anche–>

Australia: un adolescente dona refrigerio ad un canguro ustionato

Cani salvano gregge di pecore trascinato via da esondazione del fiume

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI