Home News Cane salvato la notte di Capodanno: vittima dei forti botti dei fuochi...

Cane salvato la notte di Capodanno: vittima dei forti botti dei fuochi d’artificio

Il piccolo cane è stato salvato la notte di Capodanno, spaventato dai fuochi d’artificio si è incastrato in un cancello. Sono intervenuti i vigili del fuoco.

cane cotechina
Cotechina (Facebook – TVS TELEVALLASSINA)

La notte di Capodanno è sempre impegnativa per i vigili del fuoco in servizio. Che si tratti di soccorrere persone oppure animali. Tuttavia proprio questi ultimi sono particolarmente sensibili allo scoppio dei fuochi d’artificio e si spaventano facilmente, mettendo in pericolo sé stessi in primis. A Ballabio, in Lombardia, una cagnolina si è trovata in una situazione di pericolo.

Cotechina: il cane salvato la notte di Capodanno a Ballabio

vigili del fuoco cane
Vigili del fuoco (Facebook – TVS TELEVALLASSINA)

È stata soprannominata Cotechina in onore della nottata e per cercare di sdrammatizzare il momento, visto che il suo salvataggio è avvenuto proprio la notte del 31 dicembre. A causa del forte rumore dei fuochi d’artificio, molti animali tra cani e gatti domestici, soprattutto, si spaventano. Cotechina è stata fra questi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il Pitbull impertinente diventa virale sui social per la sua espressione (Video)

La cagnolina si è trovata in seria difficoltà nei giorni che hanno portato al nuovo anno, a causa dei botti e dei petardi. La piccola è un incrocio di Pastore del Bernese e terrorizzata dai forti rumori ha tentato di scappare di casa per nascondersi e fuggire dai botti. Nel farlo, è rimasta incastrata tra le sbarre della recinzione della sua abitazione.

Ti potrebbe interessare anche >>> Corriere lancia il pacco in giardino: il cane lo trova e rischia di morire

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per cercare di liberare Cotechina. L’intervento non è stato proprio semplici, i quali dovevano fare attenzione alla cucciola. Per liberarla hanno adoperato un divaricatore, oggetto che di solito si usa per salvare vittime incastrate tra le lamiere negli incidenti stradali.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Grazie al divaricatore, i vigili del fuoco hanno potuto liberarla in totale sicurezza e si sono presi cura di lei anche dopo averla salvata, tanto da soprannominarla Cotechina nell’attesa dell’arrivo dei proprietari, i quali si trovavo fuori casa per festeggiare il nuovo anno. Restituita ai legittimi proprietari, la cagnolina si era ormai calmata. Purtroppo è soltanto una delle tante vittime dei fuochi d’artificio.