Home News Si è spento dopo 10 anni in servizio: l’intera città piange la...

Si è spento dopo 10 anni in servizio: l’intera città piange la sua scomparsa

Monopoli piange King che si è spento dopo 10 anni di servizio, il cane era molto amato dalla comunità e dalla città per il suo operato.

cane monopoli
Cimitero cani (Pixabay)

La perdita di un animale è sempre dura da affrontare, in questo caso ad essere in lutto è tutta la città di Monopoli che si è stretta intorno al dolore del dipartimento di Polizia a seguito della scomparsa del cane King. Dopo 10 anni di servizio presso la sezione cinofila della città, se n’è andato nei giorni scorsi all’età di 12 anni e mezzo lasciando un vuoto tra i suoi colleghi, famiglia e conoscenti.

Dopo 10 anni di servizio, King si è spento e la città di Monopoli è in lutto

 

monopoli cane poliziotto
King (Facebook – The Monopoli Times, Giornale e Web TV News)

King era un pastore belga malinois che ha preso servizio presso l’unità cinofila di Monopoli a soli 15 mesi e ha dedicato tutta la sua vita a quel lavoro. Chiamato “zio King” e “Super King” dai ragazzi, ha svolto il suo lavoro in modo perfetto già a partire dall’età di nove mesi, dove ha svolto il corso Nettuno a Roma al Centro di Coordinamento. Poi si è specializzato nella ricerca di sostanze stupefacenti.

Ti potrebbe interessare anche >>> Pompiere rimane chiuso fuori, in soccorso arriva Koda – VIDEO

King è stato assegnato alla squadra cinofili di Bari nel giugno 2012, affiancato dal suo conduttore Michele D’Ecclesiis. La sua carriere è stata esemplare ed è uno dei cani più affidabili con cui il dipartimento non abbia mai lavorato. Un cane-poliziotto antidroga che ha saputo guadagnarsi una reputazione di tutto rispetto grazie al successo delle sue operazioni. Grazie al suo fiuto, in diverse occasioni, è stato possibile scoprire nascondigli nascosti e improbabili.

Ti potrebbe interessare anche >>> Pinguino imperatore inserito tra le specie protette minacciate di estinzione

Un lavoro impeccabile svolto per 10 anni incessantemente, il quale superato i limiti di età è dovuto andare in pensione, così come accade per le persone. “A chi ha avuto la fortuna di lavorare con questo pastore belga non poteva sfuggire il legame con il suo conduttore, un binomio di amore, passione per il lavoro, professionalità assolute, sinergia allo stato puro“, scrive il dipartimento di Polizia in un comunicato.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Proprio per questo amore, Michele ha deciso di rientrare nei ranghi operativi e ha accettato il trasferimento a Monopoli e adottando il suo Re. Da maggio 2021, infatti, King fa parte a tutti gli effetti della sua famiglia. Pochi giorni fa, tuttavia, il pastore belga, a causa di alcuni problemi di salute, ha lasciato le sue persone care e a dare la notizie è stato lo stesso dipartimento di Polizia di Monopoli che lo ha sostenuto tutti quegli anni, ringraziandolo per il suo servizio.