Home News Cane triste chiuso in canile cerca casa: è sofferente e depresso

Cane triste chiuso in canile cerca casa: è sofferente e depresso

Cane triste chiuso in canile cerca casa vivendo una situazione da incubo. Non ha una parte di orecchio e soffre terribilmente

Cane triste e desolato (Foto Pixabay)
Cane triste e desolato (Foto Pixabay)

Chiuso in un box con lo sguardo triste e perso. Nessuna possibilità di uscita e di passatempo, tranne quella di fissare il muro del canile dove è rinchiuso. Sopravvivere è diventato il suo unico scopo di vita perché ogni gesto normale per un quattro zampe, non gli è concesso. Si chiama Tirion ed è un cane rinchiuso nel canile della provincia di Palermo, il luogo che è diventato la sua trappola. La sua storia è piena di sofferenza.

Potrebbe interessarti anche: Uomo in difficoltà lascia il cane nel canile ma promette: Tornerò a prenderlo

Cane triste chiuso in canile cerca casa, l’appello sentito di una volontaria 

Cane in gabbia (Foto Pixabay)
Cane in gabbia (Foto Pixabay)

E’ stato catturato da giovane e di lui non si conoscono altri dettagli. Nonostante abbia solo cinque anni di età, le sue esperienze dolorose hanno segnato il suo corpo, facendolo sembrare molto più grande della sua età. Per lui, ogni giorno è una prova difficile da superare perché anche una semplice crocchetta può diventare motivo di contesa con gli altri cani. Purtroppo, lo spazio in cui vive è molto stretto e deve condividerlo anche con altri pelosetti. Ad aggravare il tutto, ci sono segnali di ferite gravi sul suo corpo, causati probabilmente da un’aggressione ma non si sa da parte di chi l’abbia subita. Le sue triste condizioni di salute non sono passate inosservate agli occhi di Laura, la volontaria dell’associazione “Una cuccia per te” che ha commentato: “Non ha più un pezzo d’orecchio non sappiamo se ha subito un’aggressione da parte degli altri cani. Deve dividere piccoli spazi con altri cani. Se ne sta fermo in un angolo e chissà cosa pensa..probabilmente, spera di finire la sua vita domani in modo tale da non provare più quella tristezza nel cuore.”

Potrebbe interessarti anche: Cane smarrito in Toscana, finisce in canile nel Lazio. Dopo un anno ritrova il padrone

Laura pensa che Tirion abbia vissuto una situazione difficile con il precedente proprietario e quella sofferenza ancora non l’abbia superata. La volontaria lo descrive come un cane molto buono e bisognoso d’amore, desideroso di essere accolto in una famiglia ricca d’affetto che possa occuparsi pienamente di lui. Per aiutare Tirion, la donna ha lasciato i suoi contatti. Chi è disponibile per adottare il cane può mettersi in contatto con lei ai seguenti recapiti. Cellulare 328/2256879 oppure per email unacucciaperte@gmail.com.

Basta un gesto e l’incubo di questo dolcissimo cane ha una fine.

Grazie a chi lo farà!

Benedicta Felice