Home News Cane viene adottato dopo 4 anni in canile: l’addio dello staff è...

Cane viene adottato dopo 4 anni in canile: l’addio dello staff è straziante

CONDIVIDI

La gioia dello staff è incontenibile: dopo 4 anni in canile, un cane viene adottato

Betty era arrivata nel canile della contea di Macon-Bibb, in Georgia, dopo un sequestro in un allevamento illegale di cani da combattimento. Era ancora una cucciola e su di lei pendeva la sentenza del tribunale. Infatti, per anni, Betty è rimasta dietro le sbarre del box in attesa del giudizio con il quale l’affidamento di Betty sarebbe stato tolto dal padrone che la voleva sfruttare.

Fortunatamente per Betty, a distanza di tre anni, il giudice ha tolto definitivamente la custodia all’ex padrone, consentendo a Betty di essere messa in adozione e di trovare una nuova famiglia.

Così è stato. Dopo aver passato quattro anni nel canile dove era entrata da cucciola, per Betty era giunto il momento di tornare a vivere. Per lo staff del canile, quella cagnolina era diventata una piccola mascotte. Per questo, quando è stata adottata i volontari, ma anche i veterinari e i custodi hanno voluto riservargli un saluto speciale.

Un addio commovente diffuso in rete tramite un video davvero delirante nel quale si vede la gioia dello staff che saluta per l’ultima volta la dolce Betty. Uno ad uno i dipendenti del canile sfilano nell’ingresso della struttura annunciando l’adozione di Betty che appare alla fine, al guinzaglio, al fianco del suo nuovo padrone.

L’emozione dei dipendenti è tale che alcuni non riescono a trattenere le lacrime nell’abbracciare per l’ultima volta la cagnolina prima di lasciarla andare per sempre alla sua nuova vita.

Ecco il video:

After 3 and a half long years, our Betty is free! A huge thank you to the Animal Enforcement Team, Animal Welfare Staff, County Attorneys Office, and all of our followers. Also thank you to Pixel Fund in Georgia for making this possible. Everybody don’t forget we still need to get Tom and Sugar into their Furever Families!!!

Pubblicato da Macon-Bibb County Animal Welfare su Giovedì 7 febbraio 2019