Home News Cani avvelenati a San Marino: è ancora caccia al responsabile

Cani avvelenati a San Marino: è ancora caccia al responsabile

Cani avvelenati a San Marino. Sono attive le indagini per individuare il responsabile che sta mettendo a rischio la vita di molti pelosetti

Cane malinconico (Foto Pixabay)
Cane malinconico (Foto Pixabay)

E’ l’ennesimo caso. Episodi brutali che continuano a verificarsi senza sosta, mettendo a repentaglio la vita di moltissimi pelosetti, esposti al rischio di azioni cruente ai loro danni. Questo è quello che sta capitando a San Marino, i cui abitanti sono alle prese con la scoperta del killer degli animali.

Potrebbe interessarti anche: Cani avvelenati a Sciacca: scoppia la polemica politica

Cani avvelenati a San Marino, continuano le indagini 

Cane randagio (Foto Pixabay)
Cane randagio (Foto Pixabay)

Esche contaminate, cani avvelenati e uccisi. Uno scenario da incubo che si sta ripresentando frequentemente. Qualche malintenzionato sta gettando nel panico gli abitanti preoccupati per le cose che potrebbero accadere ai loro amati pelosetti. Purtroppo, il quattro zampe ha dovuto subire la furia del cosiddetto killer dei cani, andando incontro a gravi conseguenze. Uno di essi è un dolcissimo Labrador ritrovato in pessime condizioni di salute. Il veterinario appena ha visitato il pelosetto ha fatto tutto il possibile per farlo ritornare in forma e metterlo in salvo. Il cane è stato curato con un antidoto a base di atropina e grazie a questo è stato capace di tornare a casa sulle proprie zampe.

Potrebbe interessarti anche: Livorno: cani avvelenati e gettati in un pozzo, scatta la denuncia

Purtroppo non tutti hanno avuto la fortuna di essere stati salvati come questo quattro zampe perché un altro pelosetto non ce l’ha fatta e non è riuscito a sopravvivere. Fortunatamente, il medico che lo ha curato, svolge la sua professione all’interno di una clinica veterinaria provvista di tutte le attrezzature idonee per la cura di tutti i nostri amici a quattro zampe. Sono tanti i cani che sono andati incontro a situazioni simili, la cui vita è stata messa seriamente a rischio. Sono tanti i casi in cui molti pelosetti sono stati avvelenati anche nel giardino di casa.

Una situazione tremenda che ha mandato in apprensione i padroni e gli abitanti della zona, terrorizzati da ciò che sarebbe potuto accadere ai loro amici pelosetti. La nostra speranza è che tali situazioni smettano di esistere, affinché ogni quattro zampe possa vivere serenamente senza avere il timore di andare incontro a brutte vicende.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice