Home News Cani di razza Beagle in pericolo, sfruttati da una struttura – VIDEO

Cani di razza Beagle in pericolo, sfruttati da una struttura – VIDEO

Sono oltre 4000 i cani di razza Beagle in pericolo, vengono sfruttati da tempo da una struttura in Virginia.

cani beagle sfruttati
Beagle (Facebook- Beagle Freedom Project)

Sono partite diverse organizzazioni di salvataggio di animali negli Stati Uniti, per riportare a casa circa 4000 Beagle che erano in una struttura di ricerca in Virginia. Si tratta della struttura Envigo, che alleva diversi Beagle. Il Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti ha effettuato varie ispezioni e da ciò emerso che la struttura avrebbe seguito delle procedure mediche sui Beagle per la ricerca e per i test farmaceutici.

Il trattamento che la struttura riserva ai suoi ospiti tuttavia si è dimostrata in disappunto con diverse normative federali, che così facendo verrebbero violate. I Beagle infatti sono stati trovati in condizioni penose, il Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti ha effettuato varie ispezioni e da ciò emerso che la struttura avrebbe seguito delle procedure mediche dolorose sui cani, e sui cuccioli inclusa l’eutanasia senza sedativo, tutte procedure mediche abbastanza inutili.

Oltre 4000 Beagle sfruttati e maltrattati, un caso vergognoso viene alla luce

Struttura ricerca sfruttamento
La struttura in cui erano i Beagle (Facebook- Beagle Freedom Project)

Da altre ricerche è emerso che i cani sarebbero stati tenuti anche in dei rifugi soffocanti per ore, e che la ricerca presso la struttura ha causato molta angoscia e disagio agli animali che allattavano i loro cuccioli. Le autorità sono intervenute la scorsa settimana, Dopo molte pressioni un giudice federale ha ordinato il rilascio di migliaia di questi cani. Adesso le autorità federali hanno solo 60 giorni di tempo per poter ricollocare gli animali, le organizzazioni di soccorso della California e della Virginia si stanno preparando a prendere il primo lotto di cani la prossima settimana. Gli spostamenti e l’organizzazione ha dei costi e dei tempi impegnativi. John Ramer, direttore esecutivo del Kindness Ranch Animal Sanctuary nel Wyoming, ha dichiarato che è uno dei salvataggi più scoraggianti ai quali abbia assistito.

Potrebbe interessarti anche >>> La bufala vergognosa diffusa sui social per salvare i cani abbandonati in autostrada

Solitamente gli capita di portare in salvo pochi animali e di sentirsi sollevato una volta che riesce a portare i cani fuori dalla struttura, ed è sereno nel vedere l’animale fuori pericolo, inoltre è sicuro che per lui andrà tutto bene. Tirarne fuori così tanti è davvero inconcepibile, 4000 sono davvero tantissimi cani, il gruppo di Ramer, ha acquistato un furgone da 65.000 $ per ospitare 32 cani. Per portarli tutti in salvo saranno necessari almeno cinque o sei viaggi. Si sta valutando anche di affittare una proprietà in Texas  per dare più spazio ai Beagle per la riabilitazione, sono molte le persone che stanno contattando i volontari perché vorrebbero adottare questi cani e garantire loro un nuovo inizio.

Potrebbe interessarti anche >>> Save The Dogs, il progetto che salva i cani di strada

Ogni animale dovrà essere sottoposto a un trattamento medico e altri potrebbero presentare problemi di salute più grandi. I cani andranno visitati e successivamente si potrà decidere il da farsi. Preparare ogni Babel per l’adozione costerà dai 300 ai 700 $. Un discorso diverso vale per i cani più giovani perché probabilmente saranno pronti prima per essere adottati. Per quanto riguarda i cani più anziani devono abituarsi anche ai rumori, sono stati in isolamento da tantissimo tempo e anche il rumore di un aspirapolvere o di una televisione è un qualcosa a cui questi cani devono abituarsi gradualmente. (Noemi Aloisi)