Cosa succede se un bambino mangia le crocchette del gatto? La risposta di Aurora Ramazzotti lascia senza parole

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

Quanto può essere grave se un bambino mangia le crocchette del gatto: la risposta di Aurora Ramazzotti alle critiche sui social network.

Cosa succede se un bambino mangia le crocchette del gatto? Dopo le critiche la risposta di Aurora Ramazzotti lascia senza parole
Cosa succede se un bambino mangia le crocchette del gatto? Dopo le critiche la risposta di Aurora Ramazzotti lascia tutti senza parole (TikTok therealauroragram – Amoreaquattrozampe.it)

Un video su TikTok pubblicato da @therealauroragram pochi giorni fa ha generato alcune reazioni contrastanti. Nel filmato, di pochi secondi, si intravede uno scorcio di casa Ramazzotti in cui la conduttrice, Aurora, ricorda ai suoi follower che il suo bambino ha da poco compiuto un anno. Nel frattempo, neppure il tempo di pronunciare questa frase, Aurora Ramazzotti si trova costretta a correre dietro al bimbo per evitare che mangi i croccantini del suo gatto.

Cosa succede se un bambino mangia le crocchette del gatto: risponde  Aurora Ramazzotti

In didascalia al filmato appare la seguente frase di @therealauroragram: “Alexa riproduci welcome to my life dei Simple Plan”. La frase trasmette una volontà, forse, di trasmettere un atmosfera di leggerezza. Al contempo, però, le immagini e la reazione della conduttrice sembrerebbe andare in un’altra direzione: quella dell’inevitabile preoccupazione.

Bambino cammina verso la ciotola per il gatto
Casa Ramazzotti (TikTok therealauroragram – Amoreaquattrozampe.it)

Letteralmente, nel video di soli 9 secondi, Aurora Ramazzotti esclama: “noi stiamo bene, abbiamo fatto un anno, abbiamo fatto pappa… Ora mangiamo i croccantini“. Aurora nel frattempo – pronunciando queste parole – sta cambiando velocemente posizione per avvicinarsi il più velocemente possibile al bimbo intento, in quel momento, a raccogliere i croccanti del gatto dalla sua ciotola.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema>>> Aurora Ramazzotti e il “dispettoso” gatto Saba  

Dalle parole di Aurora Ramazzotti si percepisce sì il suo tono ironico, ma anche la preoccupazione che la spinge ad agire e a dire “No!“. D’accordo, pericolo sventato, per il momento. Il bimbo è al sicuro. Nessun essere umano ha ingerito croccantini per gatti. Ma cosa ha destato allora le critiche degli utenti palesatesi poco dopo tra i commenti? Probabilmente, leggendone alcuni, pare sia stato il “troppo disordine” in casa. Ma vediamo di approfondire.

La controrisposta degli esperti sulle crocchette

A prescindere dal fatto che quest’ultima non è certamente la prima avventura con dei gatti in casa Ramazzotti, la questione riguardante le crocchette sollevata dapprima dagli utenti e, in seguito, anche da Aurora Ramazzotti ha innescato una serie di reazione da parte di alcuni esperti di animali.

Mano della conduttrice che allontana il bambino dalla ciotola
Aurora Ramazzotti sventa il pericolo (TikTok therealauroragram – Amoreaquattrozampe.it)

Chi si occupa quotidianamente di gatti infatti – e lo fa per professione – avrebbe risponsto alla argomentando la situazione in cui si trovava l’influencer e conduttrice televisiva esprimendo quelle che non sarebbero soltanto le loro impressioni sull’accaduto quanto il motivo per cui bisognerebbe tenere, tendenzialmente, lontano i bimbi dalle ciotole per gatti.

@therealauroragramAlexa riproduci welcome to my life dei Simple Plan♬ original sound – Aurora Ramazzotti

In realtà i croccantini per gatti non rappresentano un reale pericolo per l’incolumità dei bambini. Certo è che sarebbe molto meglio se non le ingerissero, visto che sono alimenti trattati appositamente per essere destinati ai mici. Eppure, nei croccantini di per sè, non c’è alcuna sostanza velenosa o batterio che possa mettere realmente a rischio la salute di un bambino.

Attenzione, però, va fatta: specialmente se si tratta di un evento accidentale e occasionale. Il vero pericolo è difatti rappresentato dalle ciotole in uso Il cibo per gatti stando a contatto con la ciotola può contaminarsi con batteri del felino e contaminare di conseguenza anche il bambino. In tal caso è opportuno ricorrere a un parere medico e all’assunzione di fermenti lattici.

Impostazioni privacy