Home News Arrivano in Veneto i primi animali salvati dalla guerra in Ucraina –...

Arrivano in Veneto i primi animali salvati dalla guerra in Ucraina – VIDEO

Iniziano ad arrivare in Italia i primi animali che sono stati salvati dalla guerra, grandioso è il personale civile volontario: il video.

cagnolini arrivati dall'ucraina
Cuccioli di cane arrivati dall’Ucraina (Facebook)

Un grande gesto quello del personale volontario dell’Enpa, che si sta organizzando per portare in salvo gli animali che vengono dall’Ucraina. I primi cuccioli di cane e una gatta sono arrivati in Veneto, precisamente presso l’Enpa di Verona e l’Enpa di Treviso. Gli animali sono stati recuperati da un rifugio a Beregszasz, in Ungheria, dopo che sono stati portati in salvo dalla guerra da volontari ucraini. Fra circa 40 giorni gli animali potranno essere adottati.

Animali arrivati dall’Ucraina, salvati dalla guerra: il video

gatta arrivata dall'ucraina
Bonia, la gatta arrivata dall’Ucraina (Facebook)

Hanno fatto un lungo viaggio per arrivare qui in Italia, precisamente in Veneto, i cuccioli di cane e la gatta che sono scappati dalla guerra in Ucraina. Finalmente sono al sicuro e le coccole dei volontari dei rispettivi centri Enpa non mancano di certo. Il tutto è partito da dei volontari Ucraini che hanno portato fino in Ungheria questi animali. Il centro ungaro poi, si è organizzato per trasportarli in Italia tramite il supporto della Lav.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ucraina: l’unico sopravvissuto al bombardamento è un cucciolo (FOTO)

Il presidente della Sezione Enpa di Verona racconta che i cuccioli di cane sono stanchi per il lungo viaggio e ancora un po’ impauriti, tuttavia li hanno accolti nel Rifugio e ora saranno visitati dalla nostra veterinaria. Il comune di Verona si è mosso in loro favore sostenendo le spese e tra un massimo di 40 giorni, i cagnolini potranno essere adottati.

Ti potrebbe interessare anche >>> Dall’Ucraina alla Polonia, gli animali dello zoo sono in salvo

La sezione Enpa di Treviso ha invece accolto una micetta tigrata di nome Bonia. La gatta è fuggita dal conflitto insieme alla sua famiglia e quindi rimarrà ospite presso l’Enpa di Treviso in attesa che la sua famiglia si sistemi. La gattina è arrivata spaventata e spaesata ma ora è al sicuro e il personale volontario si sta prendendo cura di lei fino a che la sua famiglia non si sarà ripresa.