Home News Ucraina: l’unico sopravvissuto al bombardamento è un cucciolo (FOTO)

Ucraina: l’unico sopravvissuto al bombardamento è un cucciolo (FOTO)

La Polizia interviene per cercare superstiti, così trovano l’unico sopravvissuto al bombardamento, un cucciolo e lo portano in salvo

Cucciolo unico sopravvissuto al bombardamento (Screen Facebook)
Cucciolo unico sopravvissuto al bombardamento (Screen Facebook)

L’Ucraina è territorio di guerra. Gli scenari che ci mostrano le immagini che giungono sono terrificanti. Le macerie è ciò che rimane della vita delle persone che passano il confine del proprio Paese cercando un posto sicuro. Dei palazzi resta poco, le strade sono distrutte, i detriti sono cumuli di disperazione.

Tra le vittime di una guerra che di certo non hanno chiesto, ci sono anche gli animali che si ritrovano circondati da rumori, vibrazioni e minacce che si aggiungono a quelle alle quali sono sottoposti giornalmente.

La paura è quello che provano e la loro prima reazione è di scappare. Non capiscono cosa accade, vorrebbero solo un luogo dove potersi rifugiare e non sentire più il corpicino tremare per il terrore. La Polizia ucraina si dirige su ogni luogo colpito per cercare superstiti e dare una mano, così dopo uno dei bombardamenti trovano l’unico sopravvissuto: un cucciolo.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina: a causa delle forti esplosioni cuccioli abbandonati (VIDEO)

Ucraina: al bombardamento l’unico sopravvissuto è un cucciolo. La Polizia si prende cura di lui

Cucciolo rifugiato in una macchina (Screen Facebook)
Cucciolo rifugiato in una macchina (Screen Facebook)

Un posto di blocco rotto. Nessuno nel raggio più vicino è sopravvissuto, è rimasto solo il cane” inizia così il post pubblicato sulla pagina social della Polizia nazionale dell’Ucraina, il 2 marzo.

Gli agenti si dirigono su ogni luogo colpito, per dare una mano e cercare sopravvissuti.
La maggior parte delle volte è la desolazione ciò che li circonda. Macerie di una vita passata che forse si stenta anche a ricordare. Le autorità aggiornano su ogni superstite trovato, o sulle condizioni generali del posto. Così raccontano dell’unico sopravvissuto al bombardamento: un cucciolo.

Il suo musetto dolce è visibile nelle foto condivise. Probabilmente terrorizzato dai rumori forti e assordanti dei bombardamenti, si è rifugiato in una delle vetture distrutte sulla strada, accucciandosi sul sedile lato passeggero della vettura.

Il cane è stato portato al dipartimento distrettuale della Polizia, pensando a come chiamarlo” scrivono ricevendo molti suggerimenti.

Esausto, stanco, ma determinato e con un grande cuore” lo descrivono con queste parole che fanno emozionare chiunque legga la sua storia. Infine informano che “aveva paura dei bombardamenti, ma non è scappato e ora continua a portare servizio con noi: proteggerà la regione di Bashtan con noi, e noi lo faremo“.

Straziante la situazione che sta vivendo tutto il popolo ucraino insieme agli amici animali, entrambi vittime innocenti di una guerra che ci si augura possa trovare presto una fine.