Home News Ucraina: a causa delle forti esplosioni cuccioli abbandonati (VIDEO)

Ucraina: a causa delle forti esplosioni cuccioli abbandonati (VIDEO)

A causa delle forti esplosioni in Ucraina, i cuccioli sono stati abbandonati dalla loro mamma troppo spaventata. Ora si trovano in un rifugio

Cuccioli abbandonati mamma spaventata esplosioni (Screen Facebook)
Cuccioli abbandonati mamma spaventata esplosioni (Screen Facebook)

La guerra ha sempre dietro motivi economici e politici. Chi paga le conseguenze delle ambizioni di qualcun altro, sono i cittadini che non avrebbero mai voluto tutto questo.
Perdere persone care, le case, vedersi costretti a scappare dal proprio paese, reinventarsi una nuova vita, è ciò che stanno cercando di fare le tantissime persone che varcano il confine dell’Ucraina.

C’è chi resta, chi combatte, chi vede intorno a se le città che sono un campo di battaglia, fatte di macerie e disperazione. Anche gli amici animali vittime inconsapevoli di una guerra che di certo non gli appartiene. Molte le persone che, non rinunciando a loro li portano con se, sperando di trovare un posto sicuro dove rifugiarsi. Altri vengono lasciati indietro e tra le strade ci sono anche i randagi che non hanno mai avuto nessuno che pensasse a loro, cercando di sopravvivere nonostante il grande caos che accade intorno.

I rumori sono assordanti, gli esseri umani minacciosi e il cibo scarseggia. Le forti esplosioni stanno terrorizzando i pelosetti che guidati dall’istinto cercano riparo altrove, lasciando dietro di se a volte anche i piccoli, come una mamma cagnolina troppo spaventata che è fuggita abbandonando i suoi cuccioli. Di lei purtroppo non si hanno notizie, ma i pelosetti sono stati trovati e portati in uno dei rifugi che resta in Ucraina, non volendo lasciare soli gli animali.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina: famiglie in fuga con i loro animali del cuore (FOTO)

Ucraina: cuccioli abbandonati a causa delle forti esplosioni che spaventano la loro mamma

Cuccioli portati al rifugio (Screen Facebook)
Cuccioli portati al rifugio (Screen Facebook)

Svetlana è una donna che ha trovato 8 pelosetti nati da poco, che si facevano forza l’un l’altro in una buca. Probabilmente a causa delle forti esplosioni, i cuccioli sono stati abbandonati dalla mamma troppo spaventata. Per tre giorni la donna è andata da loro, prendendosene cura, sperando anche nel ritorno della loro mamma, che purtroppo non è avvenuto.

Capendo che però i piccolini avessero bisogno di maggiori attenzioni e che quella fessura nel terreno non fosse affatto un posto sicuro, contatta Olena della Love Furry Friends Rescue, uno dei rifugi che resiste nonostante la guerra e resta per dare il proprio supporto e aiuto.

Immediatamente Olena e il suo gruppo è intervenuta per aiutare i pelosetti, una femminuccia e 7 maschietti. Dopo una prima visita dal veterinario, che ha stabilito che i quattro zampe avessero circa 4 settimane, i cuccioli sono tenuti sotto osservazione per monitorare la loro crescita ed Olena e il suo team si prendono cura di loro.

Grande il coraggio dimostrato dalle persone che nonostante tutto quello che accade, decidono di restare e lottare per chi non avrebbe altrimenti alcuna voce, come questi piccoli cagnolini, ancora troppo deboli per potersela cavare senza nessuno che pensasse a loro.