Home News Corsa dal veterinario per il Labrador che ha ingerito12 ovetti di Pasqua

Corsa dal veterinario per il Labrador che ha ingerito12 ovetti di Pasqua

 Le uova di Pasqua sono velenose per i cani, e ora lo sa bene anche Bruce un labrador che appena i suoi proprietari si sono distratti ha divorato una dozzina di uova contenenti della crema al cioccolato, e preso dalla frenesia anche alcune tavolette di cioccolata fondente mettendo a rischio la sua vita.

(Foto pixabay)

Il Labrador retriever di nome Bruce ha avuto bisogno di moltissime cure veterinarie dopo che la sua proprietaria si è accorta di quello che era appena successo , secondo i racconti di Alison Rothery, di Fordingbridge, Hampshire la cioccolata era stata nascosta in alto in una dispensa nel retro cucina, essendo in alto la donna pensava che il cane fosse al sicuro ma così non è stato.

“Sono scesa e ho trovato la cuccia di Bruce pieno di involucri di uova di crema e involucri di barrette di cioccolato. Dovevamo aver lasciato la porta socchiusa e ovviamente lui ha  annusato il cioccolato , e  si è alzato sulle zampe per aiutarsi a raggiungerla”.

“In realtà non sembrava di cattivo umore, solo un po’ troppo eccitato, probabilmente a causa di tutto lo zucchero. Ma quando ho capito quanto cioccolato aveva mangiato, ho capito che avevo bisogno di aiuto”.

“Le uova di crema erano ovviamente una preoccupazione, ma ero più preoccupato per il cioccolato fondente, perché sapevo che poteva essere peggio”.

“E sebbene questa fosse la prima cosa, non potevo essere sicuro se li avesse appena mangiati o se li avesse mangiati prima durante la notte e li avesse tenuti nel suo sistema per ore.”

Potrebbe interessarti anche :Cane mangia un uovo di Pasqua: proprietaria disperata cerca di salvarlo

Le uova di pasqua tossiche per i cani

uova pasqua cioccolato
Le tradizionali uova pasquali di cioccolato. (Foto Flickr)

La cioccolata per i cani è altamente tossica, la teobromina è una sostanza chimica contenuta nella cioccolata che è una sorta di veleno, soprattutto se si tratta di cioccolato fondente, e se ingerita in quantità elevante come in questo caso.

La signora Rothery accorgendosi dell’imminente pericolo che Bruce stava correndo l’ha portato immediatamente alla clinica Vets Now Salisbury, dove i veterinari hanno somministrato prontamente un trattamento di emergenza per salvargli la vita.

Uno dei chirurghi veterinari ha dichiarato: “Sebbene le uova di crema non siano particolarmente ricche di teobromina, il cioccolato fondente lo è ed era chiaro che Bruce ne aveva ingerito una quantità tossica”.

“Dopo aver discusso la situazione con i suoi proprietari, il nostro team di Salisbury ha fatto un’iniezione a Bruce e lui ha tirato fuori un sacco di cioccolato e un bel po’ di involucri”.

“Per fortuna, dopo ulteriori controlli, siamo stati in grado di consentirgli di tornare a casa con una prescrizione di carbone attivo che aiuta ad assorbire le tossine rimaste nel sistema.

“Le uova di Pasqua sono ovviamente le preferite in questo periodo dell’anno. Ma sebbene siano un bel regalo per adulti e bambini, sono un vero pericolo per gli animali domestici, quindi fai attenzione. “

Dopo le cure la proprietaria di Bruce ha elogiato l’operato dei veterinari e ha rassicurato tutti asserendo che d’ora in avanti la cioccolata sarà conservata nel frigorifero.

Il cane è salvo solo grazie all’intervento dei veterinari e alla sua stazza, se si fosse trattato di un cane di piccole dimensioni non sarebbe sopravvissuto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti