Home News Cuccioli di cane segregati nel portabagagli: la polizia blocca un 23enne

Cuccioli di cane segregati nel portabagagli: la polizia blocca un 23enne

Fermato dalla polizia un 23enne perché teneva segregati dei cuccioli di cane nel portabagagli della sua auto: scoperta l’attività illegale.

cuccioli cane portabagagli 23enne
Agenti di Polizia (Pixabay ulleo -Amoreaquattrozampe.it)

La Polizia ha fermato un uomo di 23 anni che trasportava illegalmente sette cuccioli di cane all’interno del suo bagagliaio. Gli esemplari, segregati nel vano posteriore dell’automobile dall’uomo, sono stati ritrovati dalle forze dell’ordine durante un’operazione di routine conclusasi nelle ore che hanno preceduto la Vigilia di Natale.

Cuccioli di cane segregati nel portabagagli: la polizia blocca un 23enne

cuccioli cane portabagagli 23enne
Cuccioli di cane (Pixabay JACLOU-DL – Amoreaquattrozampe.it)

Il conducente di una seconda autovettura, che si trovava in quel di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia, avrebbe notato qualcosa di insolito nel veicolo del 23enne e non avrebbe atteso molto per comunicare le sue perplessità agli agenti. L’automobile dell’uomo, poi perquisita dalla polizia, avrebbe attirato la loro attenzione poiché si trovava in sosta prolungata all’uscita del casello autostradale di Sirmione.

Potrebbe interessarti anche >>> Il nonno fa una sorpresa ai nipoti: trasporta il cane randagio per 2.000 km

Quando gli agenti si sono avvicinati al veicolo per effettuare dei controlli di routine, e scoprire il motivo della sosta, si sono resi conto che il ventitreenne di origini moldave – a bordo dei veicolo – si era assopito e nel frattempo si potevano udire dei lamenti di animali provenire dall’interno dalla sua stessa vettura.

Gli animali trattenuti illegalmente all’intento del portabagagli dell’uomo erano sprovvisti di microchip e di relativa documentazione. Tra questi vi erano: un barboncino, due coppie di volpini e una di chihuahua, di pochi mesi che sarebbero stati presto venduti a duemila euro ciascuno favorendo, in tal maniera, il mercato nero di animali domestici in Italia.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

I pelosetti, trasportati dall’uomo in territorio peninsulare dalla Moldavia, sono stati infine tratti in salvo dagli agenti e successivamente trasportati in una struttura delle ATS (Agenzie Tutela della Salute) per essere sottoposti all’attenzione di un veterinario che potesse stabilire quale fosse il loro stato di salute.

Potrebbe interessarti anche >>> Non può partire insieme a lui: non ci pensa su un attimo e l’abbandona in aeroporto 

Dopo la supervisione delle ATS i cuccioli sono stati affidati al vicino Canile Intercomunale di San Pietro, dove potranno beneficiare di una futura adozione secondo le normative vigenti e stavolta in rispetto della legge. Mentre il 23enne a bordo del veicolo con targa lituana è stato denunciato dalle autorità per detenzione e traffico illecito di animali.