Home News Cuccioli di cane salvati dalla vendita illegale in un parco pubblico

Cuccioli di cane salvati dalla vendita illegale in un parco pubblico

Tre cuccioli di cane sono stati salvati da una vendita illegale che stava avvenendo in pieno giorno in un parco pubblico.

cuccioli venduti illegalmente
Cuccioli salvati (Twitter – @amcquito)

Nella giornata del 5 luglio presso un parco pubblico di Quito (Ecuador), alcuni agenti hanno evitato che dei cuccioli di cane venissero venduti illegalmente. Le forze dell’ordine sono intervenute appena in tempo e purtroppo avvenimenti come quello capitato, sono quasi all’ordine del giorno, nonostante l’illegalità dell’atto.

Vendita di cuccioli illegale: avvenuta in pieno giorno in un parco pubblico

vendita illegale animali
Sventata vendita illegale (Twitter – @amcquito)

L’Agenzia Metropolitana di Controllo di Quito ha riferito tramite un post su Twitter, che nella giornata di martedì 5 luglio sono stati allontanati dalla città tre cuccioli che stavano per essere venduti in uno spazio pubblico della capitale. Il commercio di animali in spazio pubblico è difatti una pratica illegale che può comportare sanzioni salate.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cuccioli di cane abbandonati nel bidone della spazzatura

Questa attività viola le norme metropolitane, poiché gli animali sono stati portati all’Unidad de Bienestar Animal (UBA). Questo ente riceve le denunce di maltrattamento di animali e aiuta a trovare nuove case per gli animali domestici. Si tratta di un’istituzione collegata al Ministero dell’Agricoltura dell’Ecuador, dell’Allevamento e dell’Alimentazione, che lavora quotidianamente per promuovere, supervisionare e coordinare l’osservanza della legge sulla protezione e il benessere degli animali, assicurando e garantendo un trattamento dignitoso della vita animale.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane Jasper finisce in lavatrice: l’episodio curioso che sta facendo impazzire il web – FOTO

La vendita di animali in spazi pubblici è un reato grave che equivale ad una multa compresa tra il 45 e il 90 per cento del salario base unificato. Sempre in data martedì 5 luglio 2022, nel mercato di Las Cuadras, il personale dell’Agenzia di controllo metropolitano di Quito si è recato sul posto per osservare un combattimento di galli. Quest’ultima attività è vietata anche dal secondo le norme ufficiali, per cui è stato avviato un processo sanzionatorio. Vendere animali illegalmente è un reato perseguibile, tuttavia in svariati paesi è purtroppo una pratica comune. Chissà cosa sarebbe stato di quei tre cuccioli se non fosse intervenuta l’Agenzia Metropolitana di controllo.