Home News La storia di Batty, il cucciolo cieco alla ricerca di una famiglia

La storia di Batty, il cucciolo cieco alla ricerca di una famiglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

Batty è un cucciolo cieco che ha cercato per molto tempo una famiglia dopo essere stato salvato da un allevamento illegale. 

Batty, cane cieco
Batty, il cane cieco in cerca di una famiglia (Foto Facebook)

La storia di Batty, il cane cieco che cercava una famiglia, si è svolta negli Stati Uniti, tra la California e il Wisconsin. Tutto accade quando il suo proprietario originale ha deciso di “scaricare” il cane al Sacramento SPCA, un rifugio per animali. Al suo arrivo, l’animale era sporco e in pessime condizioni: l’uomo che lo aveva abbandonato, infatti, gestiva un allevamento di animali illegale e il cucciolo cieco non era un prodotto vendibile.

I volontari del rifugio hanno però subito accolto Batty, che è stato rifocillato. Quindi il cucciolo è stato portato dal veterinario per una visita e curato per un ascesso. Tuttavia, il suo problema principale non poteva essere risolto, visto che il cane è cieco fin dalla nascita per una malformazione.

Il cucciolo cieco resta solo nel rifugio: bisogna trovargli una famiglia

cucciolo cieco cerca famiglia
Batty in cura dal veterinario (Foto Facebook)

Dunque Batty è stato inserito nella struttura. Il cucciolo cieco ha fatto subito amicizia con un altro cane affetto da disabilità, Bueller. Tuttavia, il piccolo american bulldog è presto rimasto solo: il suo unico amico è stato infatti adottato. Così i volontari della struttura hanno deciso che era il momento di trovare una famiglia anche per Batty.

Tuttavia, la sua cecità era un problema: “Nessuno vuole mai adottare i cani che hanno problemi così evidenti. Era un’impresa ardua ma dovevamo provarci. Così abbiamo deciso di scattargli delle foto e di raccontare la sua storia sui nostri profili social“, affermano i ragazzi del Sacramento SPCA.

Tutto è bel quel che finisce bene: Batty trova una famiglia

cucciolo cieco cerca famiglia
Batty con la sua nuova famiglia (Foto Facebook)

La fortuna ha voluto aiutare il bulldog cieco: dopo qualche tempo, qualcuno ha risposto agli annunci social. A farlo sono stati due ragazzi originari del Wisconsin, che hanno deciso di prendersi cura di Batty. I due hanno percorso gli USA da parte a parte pur di trovare il loro nuovo cucciolo.

Si tratta di una famiglia rodata, in grado di prendersi cura di animali ciechi: la coppia, infatti, possedeva già un altro cane non vedente. Dunque Batty, o meglio, Ago (questo il suo nuovo nome) si trova ora in ottima compagnia.

Potrebbe interessarti anche: Bulldog fa amicizia e diventa il cane guida di un cucciolo cieco in canile

Matteo Simeone