Home News Il cucciolo unicorno diventerà un cane da PetTherapy

Il cucciolo unicorno diventerà un cane da PetTherapy

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:10
CONDIVIDI

Il cane “unicorno”, come’è stato soprannominato a causa di una malformazione, ha trovato adozione e e diventerà un cane per la pet therapy

cane unicorno adozione

Narwhal è nato con una malformazione, presentando una codina sulla fronte.  Per questo, lo hanno anche soprannominato simpaticamente “cane unicorno” in onore dell’animale fantastico e mitologico.

Trovato in una discarica “lasciato come un rifiuto”, assieme ad un altro cane adulto, il cucciolo è stato accolto dal rifugio della Mac’s Mission, un’organizzazione che si occupa di salvataggio dei cani.

>>Il cane unicorno esiste: si chiama Narvalo e ha due code (VIDEO)

In pochi giorni, la storia di Nerwhal è diventata virale in tutto il mondo. Il cucciolo unicorno ha conquistato milioni di persone in tutto il mondo e in molti hanno chiesto di poterlo adottare.

Lo staff doveva prima accertare se la codina sulla fronte del cucciolo unicorno potesse creare dei problemi nella crescita per poi darlo in adozione.

“Ha fatto le radiografie e una visita veterinaria ed è un cucciolo perfettamente sano, con una codina in più sul muso.  Non c’è bisogno di un intervento chirurgico per rimuoverla”, ha spiegato Rochelle Steffen, fondatrice di Mac’s Mission.

Cucciolo unicorno per la pet therapy

Nel frattempo, lo staff del centro si era così affezionato a Nerwhal che non è stato più possibile vederlo andare via.

“Il piccolo magico unicorno peloso” aveva ormai fatto innamorare tutti. Inoltre, per la fondazione di fronte alle centinaia di richiesta di adozione era difficile valutare se gli adottanti non volessero sfruttare il cucciolo solo per notorietà.

“Se il suo aspetto fisico è un valore, allora preferisco che possa andare in aiuto degli altri”, ha commentato la Steffen rendendo noto di aver deciso di adottare il cucciolo e di addestrarlo per la pet therapy con la sua fondazione.

Sicuramente, quel batuffolo dall’aspetto simpatico, dopo aver conquistato tutti, saprà far innamorare i pazienti più bisognosi. Grazie alla terapia con gli animali vengono promossi numerosi percorsi di riabilitazione psicomotoria. Un percorso ormai riconosciuto dal sistema sanitario in tutto il mondo e che ha dato enormi risultati in diversi ambiti. Per combattere la depressione dei pazienti e facilitarli nel recupera durante le lunghe degenze, fino al contatto empatico utile per la comunicazione in casi di autismo.

Leggi–>

Terapia Assistita con gli Animali: centri in tutte le grandi città italiane

La Pet Therapy in Italia e le sue numerose applicazioni

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI