Home News Cucciolo maltrattato: era richiuso in un magazzino senza acqua – FOTO

Cucciolo maltrattato: era richiuso in un magazzino senza acqua – FOTO

CONDIVIDI
cucciolo maltrattato
Lucky, il cucciolo maltrattato di 8 mesi. Era rinchiuso in un magazzino legato e senza acqua

Un cucciolo maltrattato è stato tratto in salvo per ben due volte nel giro di pochi giorni. Lo tenevano rinchiuso in un magazzino in condizioni orribili.

Un povero cucciolo maltrattato è stato salvato dopo che per settimane era stato tenuto in condizioni davvero crudeli. Il povero cagnolino è stato chiamato Lucky ed era costretto a starsene legato con una catena molto corta dentro ad un magazzino. Qui si trovava in totale solitudine, senza acqua e con poco cibo.

Passava i suoi giorni così, senza che nessuno se ne prendesse cura. Ma per fortuna le segnalazioni di alcuni residenti della zona di Montemurlo (in provincia di Prato) interessata dalla vicenda, hanno fatto la differenza. I versi di malessere di Lucky si erano fatti molto insistenti. Questo ha persuaso qualcuno del fatto che qualcosa non andasse. In questo modo il cucciolo maltrattato è stato tratto in salvo, grazie all’intervento della polizia municipale locale.

Lucky è un piccolo di Pastore Tedesco e ha 8 anni. Il suo proprietario è un cittadino cinese, titolare di un esercizio commerciale. A questi è stata comminata una multa di 170 euro, inoltre ha ricevuto una ammonizione riguardo alla gestione del cane. Che è rimasto in suo possesso, purtroppo. Infatti soltanto sabato scorso gli agenti si sono visti costretti ad intervenire nuovamente. Anche stavolta il cucciolo maltrattato è stato ritrovato nelle condizioni di prima.

Cucciolo maltrattato, lo stesso episodio per due volte a distanza di pochi giorni

Stavolta era rinchiuso in un piccolo spazio di un metro quadro, ottenuto da alcuni pancali in legno posti a mò di recinzione. E gli mancava la ciotola con l’acqua. E quindi è scattata una nuova multa da 170 euro, alla quale però ha fatto seguito la cessione da parte del cinese, del cane al Comune. Da qui il cucciolo sarà trasferito a breve al canile di Prato per poi essere posto in stato di adozione.

Ci sono stati altri due episodi davvero orribili sempre riguardo ad un cucciolo. In uno di essi, un cagnolino è stato abbandonato dal suo anziano proprietario in un parcheggio. Non curante del rischio di poterlo investire, l’uomo è andato via passandoci sopra con la sua auto. In un’altra circostanza invece un altro cagnolino è stato trovato in condizioni davvero terribili. Le ferite lo ricoprivano su tutto il corpo, ed è stato salvato per miracolo.

A.P.