Home News Dasy, altro cane abbandonato dopo la caccia: il triste sguardo – VIDEO

Dasy, altro cane abbandonato dopo la caccia: il triste sguardo – VIDEO

Dasy, ennesimo cane “vittima” della caccia, abbandonata perché non più funzionale all’attività: il suo sguardo ora è pregno di tristezza. Di lei si è occupata l’associazione Pelosi Coraggiosi Odv di Piacenza. Ora cerca un motivo per riscattare la sua vita, maltrattata da altri.

Cane Dasy Abbandonata
Dasy all’interno del suo recinto (Facebook – Pelosi Coraggiosi Odv)

Non si placano le storie, quelle crude, che accadano lì fuori, tutti i giorni, anche se noi non le vediamo e non ne siamo a conoscenza. Spesso viviamo in un bolla, altre volte in situazioni più adagiate. Tutto ciò non ci deve far sentire in colpa, ci mancherebbe. Non siamo qui per giudicare, ma per dare luce anche a quelle storie che non hanno, mai, un lieto fine, ma che continuano a cercarlo, inesorabilmente, fosse anche fino all’ultimo respiro. Come lo è stato, e continua a esserlo, nel caso dal cane Dasy, che oggi mostra a tutti il suo sguardo triste, ma anche la voglia di riscattarsi. Per anni ha rappresentato quel mondo, meschino, della caccia. Non di certo per volere suo. Poi è stata lasciata al suo amaro destino, se così possiamo chiamarlo.

Dasy cerca quel pizzico di felicità mai concesso: vuole dimenticare il suo passato e tornare a vivere

Cane Dasy Abbandonata
Dasy dà la zampa a una volontaria (Facebook – Pelosi Coraggiosi Odv)

Quanti dei nostri amici a quattro zampe ancora vittime di maltrattamenti, abusi o violenze? Ahinoi tanti, purtroppo ancora tanti e non tutti che vengono alla luce del sole. L’importante, però, è continuare a parlarne e denunciare situazioni di sopruso, ove manca tutto ciò che di buono c’è nell’umanità.

LEGGI ANCHE >>> Margherita, il cane che ha mangiato le pietre per sopravvivere

Manca l’empatia, la sensibilità, la bontà e un senso alto di giustizia, magari proprio verso chi è più debole di noi, e anche indifeso, come i nostri amici a quattro zampe. Come lo è stata Dasy, un cane segugio sfruttata per la caccia. Basta guardare il suo volto, incrociare il suo sguardo per capire cosa sta provando.

È stata trovata magrissima, con accanto ancora i suoi figlioletti, tutti fortunatamente adottati. Loro fortunati, lei ancora no. Due sono le possibilità: o lasciarla marcire in un box di un canile della regione Calabria o darle una seconda possibilità, colma di speranza e di vita. Dasy vuole ancora sorridere e ne ha tutto il diritto.

LEGGI ANCHE >>> Gordon, il cane da caccia maltrattato a vita: porta i segni del dolore – VIDEO

Di lei si è occupata l’associazione Pelosi Coraggio Odv di Piacenza, che ha pubblicato un post sulla pagina ufficiale di Facebook. Nei commenti anche un piccolo video ove la si vede felice. Una felicità che per ora rimanere effimera, ma che può trasformarsi in realtà. Oltre al post poc’anzi menzionato, per prendere contatti si può chiamare il seguente numero: 342.0376626, al quale risponderà la signora Maria Teresa.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.