Home News Donna rinuncia all’abitazione quando il padrone di casa discrimina il cane

Donna rinuncia all’abitazione quando il padrone di casa discrimina il cane

Una donna ha deciso di rinunciare ad una abitazione perché il padrone di casa ha denigrato e discriminato il suo cane di razza Pit Bull

Pit Bull discriminato da padrone abbandona casa
Il cane con la proprietaria (Geobeats Animals – YouTube)

Cierra è una donna che ha vissuto per anni in un complesso residenziale che è stato pubblicizzato come pet-friendly, ma ha imparato rapidamente che il termine ha i suoi limiti. Alcuni edifici permettono solo piccoli animali come i pesci, mentre altri permettono cani o gatti entro certi limiti di razza e peso. Cierra sapeva che il suo condominio ammetteva i cani e sembrava che il limite di peso fosse abbastanza alto, così quando ha visto un annuncio per adottare un piccolo cucciolo di pitbull, ha deciso di informarsi per portarlo a casa con sé.

Donna rinuncia all’abitazione per amore del suo cane

donna rinuncia abitazione quando padrone discrimina cane
Il cane in questione (Geobeats Animals – YouTube)

Gli allevatori hanno accettato di cedere il piccolo cucciolo ad un prezzo ridotto e Cierra lo ha portato a casa con sé. Dopo aver sistemato la bellissima cucciola nell’appartamento, che ha chiamato Nilla, Cierra è andata a informare il padrone di casa sulla novità e che la donna avrebbe vissuto con il cane in appartamento.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nilla🐷 (@nilla_thepittie)

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane randagio paralizzato impara a camminare di nuovo – VIDEO

Secondo la loro politica apparentemente pet-friendly tutto ciò andava bene, fino a quando il padrone di casa ha scoperto che il cane era era di razza Pit Bull. Alla fine, dopo solo una settimana di convivenza con Nilla, Cierra si è trovata di fronte ad una decisione molto difficile: la donna doveva decidere se sbarazzarsi della sua nuova cucciola o trasferirsi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane abbandonato salvato dai volontari dell’OIPA di Alcamo – VIDEO

La donna non ci ha pensato su due volte ed ha deciso di trasfersi per amore della propria cucciolina. Fortunatamente la coppia non hanno dovuto spostarsi di molto perché hanno trovato una nuova sistemazione nei pressi del vecchio appartamento. In un’intervista con GeoBeats, Cierra ha raccontato che lei e Nilla sono praticamente inseparabili. Fanno tutto insieme e dormono persino nello stesso letto.