Home News Elodie e il meraviglioso gesto verso otto cuccioli abbandonati, la svolta

Elodie e il meraviglioso gesto verso otto cuccioli abbandonati, la svolta

Elodie e il meraviglioso gesto verso otto cuccioli. Grazie a lei, i pelosetti hanno avuto l’occasione di avere una nuova famiglia

Elodie felice (Foto Facebook)
Elodie felice (Foto Facebook)

Li hanno abbandonati nonostante fossero così piccoli, fragili e indifesi. Non conoscevano nulla della vita ma hanno imparato uno degli aspetti peggiori che possa esistere, troppo presto, ossia la malvagità umana. Sono stati lasciati soli al loro destino ad Ascoli Satriano, in provincia di Foggia, davanti al rifugio Enpa. Stiamo parlando di otto cuccioli che si sono ritrovati soli all’improvviso e temevano che il loro destino fosse già segnato. Poi, è arrivata la svolta..

Potrebbe interessarti anche: Elodie riempie di coccole il suo cane: attimi di dolcezza

Elodie e il meraviglioso gesto verso otto cuccioli, una vicenda emozionante 

Elodie con i cuccioli (Foto Facebook)
Elodie con i cuccioli (Foto Facebook)

I volontari dell’associazione si sono resi conto fin da subito che si trattava di cuccioli che avevano bisogno di aiuto perché erano in evidente difficoltà. Allora li hanno presi con sé, attivandosi per cercare la loro mamma. Al riguardo, hanno provveduto ad esporre una denuncia di abbandono presso le autorità competenti. Inoltre, la necessità di trovargli una mamma gli ha fatto venire l’idea di lanciare un appello e diffonderlo sul web. Poche e semplici parole per esprimerlo ma ricche di significato. “Chiunque abbia notizie sicure, anche solo per sentito dire, trovi il coraggio di scriverci e di aiutarci a trovare la loro mamma. Cambiamo insieme questo mondo” avevano scritto le volontarie dell’Enpa.

Potrebbe interessarti anche: Sei cuccioli abbandonati in una tubatura: soli e fragili attendono aiuto

La loro idea ha funzionato perché a pochi giorni di distanza è stata ritrovata la loro mamma, la dolcissima Lola. Quest’ultima era molto confusa.. da molti giorni vagava per strada alla disperata ricerca dei suoi cuccioli, in preda alla preoccupazione. La quattro zampe era davvero molto triste perché le avevano strappato i cuccioli, come se fossero degli oggetti privi di importanza, da gettare nell’oblio. I volontari allora, hanno provato ad avvicinarle i cagnolini, per vedere che effetto avessero su di lei. “Abbiamo tentato di avvicinarle il primo dei suoi cuccioli, quello più timoroso rispetto agli altri, e lei non ha potuto fare a meno di accoglierlo insieme a tutti gli altri che sono arrivati in seguito” hanno affermato le volontarie. Così, dopo l’incontro con la loro mamma, i membri dell’organizzazione avevano avviato il percorso per l’adozione. Qualcosa però li ha incredibilmente sorpresi.

In quel periodo, si stavano effettuando le riprese per il film “Ti mangio il cuore” dove Elodie aveva il ruolo da protagonista. L’artista non appena ha saputo della storia di Lola e dei suoi cuccioli, ha fatto in modo di aiutare l’associazione a diffondere la voce per l’adozione dei pelosetti. Elodie si è impegnata al massimo per promuovere l’adozione dei piccoli, riuscendo nell’intento di tutti. Così, grazie a lei e ai membri dell’organizzazione, ogni cucciolo ha trovato una rispettiva famiglia, in giro per tutta l’Italia. Il prezioso gesto dell’artista ha ricevuto un riconoscimento speciale anche da Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa, che ha ribadito: “Ringrazio le volontarie dell’Enpa che non si sono mai arrese e sono riuscite a trovare la loro mamma Lola. Ringrazio le persone che non si sono voltate dall’altra parte e ringrazio Elodie che con la sua sensibilità ha permesso a questa storia e a questi cuccioli di arrivare più rapidamente ai cuori delle famiglie che hanno deciso di adottarli.”

Un bellissimo gesto che ricevuto il giusto risalto che meritava di avere.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.