Home News Il fattorino vede uno strano biglietto: si mobilita per l’adozione di un...

Il fattorino vede uno strano biglietto: si mobilita per l’adozione di un cane

Un fattorino vede uno strano biglietto sulla porta di casa: appena lo legge da vicino si mobilita per l’adozione di un cane.

Biglietto Fattorino Scozia Cane
Il biglietto trovato sulla porta di un’abitazione da parte del fattorino (Fonte Facebook)

Siamo chiamati a far del bene, senza aspettarci nulla in cambio. Una volta appresa questa regola il mondo intorno a noi cambia. Sembra una regola da “buonisti” o “pietismi”, ma non lo è affatto. Anzi tutt’altro: provare per credere.

Ed è ciò che è successo a un fattorino che, in Scozia, consegna da tantissimi anni per l’azienda Iceland. Un lavoro che lo porta a consegnare prodotti alimentari. Un’azienda con ben 900 negozi in tutto il Regno Unito.

E quando si consegna, dall’altra parte della porta può esserci sia un essere umano, sia un animale, sia entrambi di loro. Si instaura un rapporto, un’amicizia o un cordiale scambio di parole, finché non si decide di aiutare qualcuno nel momento del bisogno più estremo.

Il biglietto è rivolto alla perdita del cane: il fattorino non ci pensa su due volte e si aziona all’istante

Biglietto Fattorino Scozia Cane
Alcuni cani di un rifugio scozzese (Fonte Facebook)

Stava facendo il suo solito giro, quello di lavoro. Quando è arrivato davanti la porta di un cliente che conosceva da ben 6 anni. Ma dinanzi al “muro” si è trovato, spiattellato davanti agli occhi, un biglietto con su scritto: “Cerco un piccolo cane da compagnia. Ho perso il mio Jack Russell dopo tanto tempo a causa di un tumore”.

LEGGI ANCHE >>> Il cane fattorino in trionfo: tutti i vincitori del Premio Fedeltà 2020

Un biglietto davvero toccante. il fattorino, di nome David MacLeod, ha consegnato il cibo e come se niente fosse è andato via. Una volta girato l’angolo, però, aveva con sé un oggetto davvero prezioso: la foto del biglietto, scattata pochi minuti prima che l’anziano signore aprisse la porta di casa.

Una volta andato via ha postato la foto su profilo di Facebook, chiedendo un aiuto a tutti coloro che volevano dare un contributo, umano, nel far sì che il signore potesse adottare un nuovo cucciolo di cane o un quattro zampe adulto, purché qualche animale tornasse a fargli compagnia.

LEGGI ANCHE >>> Un uomo salva un cane dall’annegamento: Amazon può attendere anche una vita

Il ragazzo ha contattato anche alcuni rifugi di zona, ed è in uno di questi, il Give A Dog A Bone, che ha trovato risposta. Subito si è attivato per rintracciare il signore e dirgli della straordinaria opportunità. A quel punto, però, ha fatto un altro gesto a dir poco grandioso. Si è “tolto di mezzo” e ha dichiarato che: “Sarà il rifugio, insieme all’uomo stesso, a decidere quale cane dare in adozione”.

Un semplice biglietto ha azionato la “macchina emotiva” di un semplice uomo che passava da quelle parti, per lavoro, da tanti anni. E ha fatto sì che l’uomo, nel silenzio e nella calma più assoluta, potesse ritrovare la compagnia di un altro cagnolino.

Davide Garritano