Home News Firenze, cane chiuso in gabbia per ore: scatta la denuncia

Firenze, cane chiuso in gabbia per ore: scatta la denuncia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:44
CONDIVIDI

A Firenze una donna ha lasciato in gabbia, per ore, il cane di un amico. Denunciata per abbandono e maltrattamento di animali.

firenze cane gabbia
Cane chiuso in una gabbia (Getty Images)

Gli animali non sono un giocattolo. Ricordarlo sembra esser diventata una banalità, ma è di fondamentale importanza, soprattutto per chi, a volte, manca di responsabilità. Quando abbiamo intenzione o ci mettiamo in testa di prenderne uno con noi, dobbiamo tener conto che questi amici a quattro zampe hanno delle vere e proprie esigenze, differenti da quelle umane, ma pur sempre fondamentali. Anzi, a volte, devono essere trattati con molta più cura perché a differenza nostra, anche se espandono un amore incondizionato, mancano della parola.

Stesso e identico discorso di quando riempiamo la nostra casa con l’amore e la presenza di un cane o di un gatto e poi, in momenti nevralgici della nostra vita, invece di tenerci stretto il loro stesso amore o coraggio li affidiamo al primo che passo, o a persone che reputiamo amici, ma i quali, nel momento del bisogno, non lo sono affatto. Un discorso lungo, al quale non basterebbe un articolo intero da dedicare. Un discorso che, però, riprende la vicenda giornaliera.

Ti potrebbe interessare anche: Trascina cavallo al galoppo dalla macchina: denunciato per maltrattamenti

Firenze: una donna lascia chiuso in gabbia il cane dell’amico in viaggio

firenze cane gabbia
Polizia municipale all’opera (Foto Facebook Brundisium.net)

La storia di oggi “abbraccia” tre soggetti: due amici e un (povero) cane, salvato dall’intervento delle autorità competenti della città di Firenze. I due amici in questione sono un uomo e una donna. Il primo, per motivi di viaggio, aveva chiesto all’amica di poter lasciare il cane con lei fino al suo ritorno. Il ragazzo, però, non conosceva abbastanza la donna che, a causa d’impegni nell’arco di tutta la giornata, ha pensato di chiudere il cane di taglia medio-grossa in una gabbia senza acqua né cibo.

Il cane, fortunatamente, non ha impiegato troppo tempo per iniziare ad abbaiare e, così facendo, ha attirato l’attenzione dei vicini. Vicini di casa che, insospettiti, hanno subito chiamato la Centrale Operativa di Firenze. La Polizia Municipale è prontamente accorsa sul posto, liberando il cane prima di una brutta fine, in un periodo dell’anno a dir poco bollente. La donna è stata denunciata per abbandono e maltrattamento di animali. Non osiamo immaginare cosa accadrà al rientro del suo amico, dato che al momento il cane è stato affidato alle cure di un veterinario della zona.

Ti potrebbe interessare anche: Traffico di staffette di cani dal Sud al Nord Italia: la denuncia…

Quando partite per un viaggio, sia esso di piacere o per motivi personali, o quando lasciate le vostre abitazioni per un’urgenza improvvisa, assicuratevi di affidare i vostri amici a quattro zampe in buone mani. La loro salute vale quanto la nostra.

Davide Garritano