La gatta Estee: il racconto delle settimane trascorse al Best Friends Felini

Foto dell'autore

By Redazione

News

La storia di Estee una gatta speciale che ha imparato a fidarsi con il tempo, tutto inizia con la sua gravidanza e l’arrivo al Best Friends Felini.

gatta Estee
La gatta Estee (Instagram- @estee_catstar)

La storia di questa gattina è davvero toccante, tutto inizia quando Este resta incinta e viene portata al Best friends Felines, una struttura di salvataggio per gatti a Brisbane AU. Quando è arrivata era incinta e stava per partorire, era molto spaventata e non voleva che nessuno si avvicinasse a lei.

Nessuno sa bene da dove arrivasse e che cosa avesse passato, quello che era noto a tutti è che la gatta fosse davvero sotto shock e terrorizzata dagli umani, dai quali non si faceva avvicinare per niente al mondo, infatti era stata portata alla struttura per miracolo.

La storia della gatta Estee, un animale speciale in cerca di amore e serenità

Estee gatta mamma amore
La gatta Estee nella sua nuova casa (Instagram – @estee_catstar)

Col passare dei giorni, piano piano Este ha iniziato a lasciarsi accarezzare poco alla volta, ma col tempo ha iniziato ad apprezzare le carezze e a fare le fusa, ha iniziato a fidarsi col passare dei giorni. Tuttavia permetteva di farsi accarezzare soltanto quando si sentiva al sicuro, si era infatti scelta un posto abbastanza in alto in cui si sentiva protetta. Estee è entrata in travaglio sopra un mobiletto del bagno, il suo posto sicuro, un martedì e non ha permesso a nessuno di spostare i suoi quattro gattini. Una volontaria è rimasta vicina a lei per assicurarsi che fossero tutti al sicuro, mentre pensava un modo per riuscire a portarli a terra.

Piano piano hanno preparato una piccola cuccia per mettere Estee con i gattini, per fortuna alla fine la gatta è riuscita a fidarsi e ci è entrata insieme ai suoi cuccioli. Si è dimostrata una gattina molto protettiva nei confronti dei suoi piccoli e non appena qualcuno provava a toccarli sibillava, graffiava e li proteggeva. H iniziato a cambiare con il passare dei giorni, ha iniziato a rilassarsi e a permettere che la donna che gli era stata accanto li accarezzasse piano piano, ha iniziato a fidarsi sempre di più e a capire che nessuno avrebbe fatto del male ai suoi piccoli. In due settimane è cambiata molto è passata dall’essere un gatto che non permetteva nemmeno di essere toccata a un gatto che richiedeva coccole e carezze.

Ogni giorno che passava si fidava sempre di più e ogni volta era più tenera. Al centro è arrivato anche un piccolo cucciolo orfano e lei si è presa cura di lui, si è mostrata fin da subito una madre devota e cresceva i suoi piccoli con amore. Quando i mici sono diventati abbastanza grandi per essere adottati Estee li ha lasciati andare e li ha salutati per sempre. Qualche mese dopo finalmente anche Estee ha trovato la sua famiglia ed è stata adottata, è serena e felice, è molto affettuosa, ama le coccole e stare con la sua padrona in ogni momento. (Noemi Aloisi)

Gestione cookie